Berlusconi deve trasformare gli intenti in fatti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Berlusconi deve trasformare gli intenti in fatti

Il rischio di perdere la faccia

Di Marcello Sorgi

Lo sciopero generale annunciato simultaneamente dai sindacati, che da tempo non prendevano insieme un’iniziativa comune, e la presa di distanze del gruppo di parlamentari del Pdl facenti capo all’ex ministro Pisanu, che tornano a chiedere a Berlusconi di farsi da parte per consentire la nascita di un nuovo esecutivo a maggioranza più larga, confermano purtroppo ciò che si temeva.
All’indomani degli impegni presi in Europa con la famosa lettera di intenti approvata mercoledì notte nel vertice di Bruxelles, il governo rischia di non essere in grado di realizzare le riforme promesse per risanare i conti italiani e portare il Paese fuori dalla crisi. In qualche modo è come se la lettera fosse stata rispedita al mittente, non dal destinatario, l’Europa, che al contrario l’ha condivisa, ma dagli interlocutori italiani del governo che adesso dovrebbero consentirne l’attuazione.

Continua a leggere su La Stampa.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Usa: meno di 40 mila casi in 24 ore

Gli Stati Uniti hanno registrato meno di 40mila casi nelle ultime 24 ore, stando al consueto bollettino della Johns Hopkins University, un dato che non…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Congo, ucciso magistrato che indagava su morte Attanasio

È stato ucciso in Congo il magistrato militare che indagava sull’agguato in cui sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, netto calo dei casi in Gran Bretagna

Continuano a calare notevolmente i casi di coronavirus in Gran Bretagna, dove nelle ultime 24 ore su 863mila tamponi effettuati, solo 6.500 sono risultati positivi.…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nuova Zelanda, terremoto di magnitudo 8.1 al largo: allarme tsunami rientrato

Dopo le tre scosse di magnitudo 6.9, 7.1, 8.1, a largo della Nuova Zelenda, si era alzata l’allerta di tsunami, ma l’allarme è rientrato dopo…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia