La giustizia secondo Berlusconi | T-Mag | il magazine di Tecnè

La giustizia secondo Berlusconi

La giustizia di B. raccontata all’Ue

Di Bruno Tinti

Se si vuole una prova migliore del fatto che il problema italiano è B e che, senza di lui, le cose andrebbero mediamente bene, basta leggersi le 10 righe in materia di giustizia contenute nella lettera di intenti spedita ai cari Hermann e Josè Manuel (Van Rompuy e Barroso avranno pensato: ma come si permette?). Sono enumerate 3 iniziative: il contrasto alla litigiosità e la prevenzione del contenzioso (giustizia civile); la banca dati centralizzata (giustizia civile); i meccanismi incentivanti per gli uffici virtuosi. Due su tre sono iniziative assennate, nella media per un governo che affronti un problema così difficile. Se poi si aggiunge l’altra iniziativa che, sempre nella giustizia civile, è in corso di attuazione (di cui, chissà perché, non si parla nella lettera), il processo civile telematico, la percentuale diventa 3 su 4: decisamente buona. Il che, naturalmente, è possibile perché B. non ha problemi personali con il processo civile.

Continua a leggere su Il Fatto Quotidiano.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Draghi: «Possiamo guardare al futuro con prudente ottimismo e fiducia»

«Si può guardare al futuro con prudente ottimismo e fiducia». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo nel corso di una conferenza stampa, al…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, sparatoria a Indianapoli: otto i morti

Sono almeno otto le vittime e quattro i feriti della sparatoria  in un deposito della FedEx vicino all’aeroporto internazionale di Indianapolis (Indiana). L’autore della strage,…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Merkel: “Situazione molto seria”

Purtroppo dobbiamo dire di nuovo: la situazione è seria e cioè molto seria. La terza ondata della pandemia la fa da padrone. Lo ha detto…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giovannini: “50miliardi per trasporti e infrastrutture: la metà saranno spesi per il Sud”

Nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza ai trasporti e alle infrastrutture sono destinati 50 miliardi , di cui la metà al Sud. Lo…

16 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia