Germania. Nuove scoperte sulla mummia preistorica Oetzi? | T-Mag | il magazine di Tecnè

Germania. Nuove scoperte sulla mummia preistorica Oetzi?

Oetzi, la mummia preistorica del Similaun, non sarebbe morto a causa di una freccia lanciatagli da un avversario, ma probabilmente per una semplice caduta. A svelare la presunta scoperta sul settimanale Focus sono due professori dell’Università di Innsbruck, Karl-Heinz Kuenzel e Wolfgang Recheis, i quali hanno annunciato un nuovo esame della salma mummificata per fare definitiva chiarezza sulle cause del decesso di Oetzi.
La tesi si basa sulla rinvenuta “incrinatura ossea nel cranio” e sullo scolorimento giallognolo del bulbo oculare, da intendersi presumibilmente come una traccia di sangue.

 

Scrivi una replica

News

Recovery, Ue lancia piano di finanziamento da 806 miliardi

“La Commissione europea lancia il suo piano per finanziare il Next Generation Eu: entro il 2026, raccoglierà sui mercati 806 miliardi di euro, con un…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce: «Campagna vaccinale è cruciale per la ripresa»

«Le misure di bilancio a sostegno dell’economia reale, nel 2020, hanno protetto le banche dal buona parte delle perdite sui loro prestiti e sarà cruciale…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ocse: “L’Italia deve migliorare l’efficienza della pubblica amministrazione”

“La priorità essenziale per favorire la ripresa dell’Italia è rappresentata dalla promozione dell’efficienza della pubblica amministrazione, principalmente nell’ottica di migliorare la gestione degli investimenti pubblici…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Somalia, presidente firma legge su proroga del suo mandato

Mohamed Abdullahi Mohamed, presidente della Somalia, ha firmato una legge che proroga per altri due anni il suo mandato, scaduto l’8 febbraio.…

14 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia