Legge di stabilità: in pensione a 67 anni dal 2026 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Legge di stabilità: in pensione a 67 anni dal 2026

Il maxiemendamento del governo alla legge di stabilità conferma l’innalzamento dell’età pensionabile a 67 anni a partire dal 2026.
Per quanto riguarda il lavoro si prevede che dal 2012 gli imprenditori che assumeranno giovani apprendisti potranno contare su uno sgravio contributivo del 100% (per i primi tre anni). Poi l’aliquota sarà del 10%. Sempre per l’apprendistato è prevista un intervento annuo di 200 milioni. Incentivi economici sono in arrivo anche per le donne al di là dell’età e prive di un impiego regolarmente retribuito. Sarà incentivato il tele-lavoro anche per i lavoratori diversamente abili.

“Ai fini della tutela dell’unità economica della Repubblica, a decorrere dall’anno 2013, gli enti territoriali riducono l’entità del debito pubblico”. Sarà il Tesoro a stabilire “distintamente per Regioni, Province e Comuni, la differenza percentuale, rispetto al debito medio pro capite, oltre la quale i singoli enti territoriali hanno l’obbligo di procedere alla riduzione del debito”.
Inoltre, se gli enti locali non procederanno alle liberalizzazioni dei servizi pubblici, potrà essere il governo ad avere voce in capitolo.

Per quanto riguarda gli statali se in un’amministrazione i dipendenti verranno considerati in soprannumero potranno essere posti in mobilità e se non potranno essere ricollocati avranno un’indennità pari all’80%.

Aumenta l’aliquota sulla benzina e sul gasolio a 614,20 euro e a 473,20 per mille litri di prodotto. Dal primo gennaio 2013 a 614,70 euro e a 473,70 per mille litri di prodotto.

Sull’editoria sono previsti tagli ai contributi che scendono a 19,55 milioni di euro nel 2012, a 16,25 milioni nel 2013 e a 12,902 milioni nel 2014.

 

Scrivi una replica

News

Industria, Ucimu: “Ripartono gli ordini nel 2021, 158% quelli interni”

Nel primo trimestre del 2021 torna a crescere la raccolta ordini di macchine utensili da parte dei costruttori italiani. Il trimestre si chiude con un…

15 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Inflazione sale a marzo allo 0,8%”

“Nel mese di marzo, si stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registri un aumento dello…

15 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 105 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 105 punti.…

15 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 63,1 dollari al barile e Brent a 66,61 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 63,1 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 66,61 dollari.…

15 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia