L’Europa è in attesa di un segnale forte | T-Mag | il magazine di Tecnè

L’Europa è in attesa di un segnale forte

Quel segnale che l’UE attende

Di Gian Enrico Rusconi

Non è affatto finita. Anzi sembra peggio di prima. Ma non finirà nel modo enunciato perentoriamente da Berlusconi.
Ovvero dopo di lui l’incarico di governo va ad Alfano oppure subito elezioni anticipate – dopo avere varato «la legge di stabilità».
In realtà questa prospettiva è già stata travolta e stravolta dal ritmo mozzafiato dell’attacco dei mercati al nostro sistema economico-finanziario. Si aprono allora due scenari che dipendono in parte ancora dal comportamento di Berlusconi ma anche, se non soprattutto, da ciò che resta del suo partito. Per quanto in fase di sgretolamento, il Pdl ha ancora i numeri per condizionare o sabotare l’atteso passaggio alla nuova fase politica.

Continua a leggere su La Stampa.it

 

Scrivi una replica

News

Germania, l’addio di Merkel: «Provo innanzitutto gratitudine»

Angela Merkel ha “salutato” la Germania. «Oggi provo innanzitutto gratitudine e umiltà di fronte all’incarico che così a lungo ho tenuto», ha detto alla cerimonia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Ancora nessun decesso per Omicron»

Secondo l’Oms al momento non si hanno informazioni su eventuali decessi legati alla nuova variante Omicron del Covid. Lo ha sottolineato oggi un portavoce dell’agenzia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, ok a provvedimento che evita lo shutdown

Il Congresso americano ha approvato il provvedimento che evita lo shutdown e finanzia il governo fino a febbraio. Dopo la Camera (che aveva approvato in…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2021 si prevede un aumento del Pil pari al 6,3% e nel 2022 del 4,7%”

“Nel biennio 2021-2022 si prevede una crescita sostenuta del Pil italiano (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo). L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia