Usa 2012. Ancora una gaffe per Herman Cain | T-Mag | il magazine di Tecnè

Usa 2012. Ancora una gaffe per Herman Cain

Herman Cain, candidato alle primarie repubblicane statunitensi, è stato autore dell’ennesima, clamorosa gaffe. L’ex capo delle pizzerie Godfather ha dimostrato, in modo evidente, di non sapere nulla della Libia e della politica della Casa Bianca nell’ambito di una guerra che è stata al centro dell’attenzione mondiale negli ultimi mesi.
Tutto è accaduto quando l’intervistatore del “Journal Sentinel di Milwaukee” gli ha chiesto di esprimere il suo parere sull’azione di Obama nel paese nord africano. Cain, in evidente difficoltà, ha risposto con una nuova domanda: “Il Presidente Obama ha sostenuto le proteste, giusto?”, per poi tornare in assoluto silenzio. Il mutismo improvviso di Cain si è protratto per molti secondi, per poi concludersi con una nuova domanda all’intervistatore. Domanda imbarazzante come quella di poco prima: “Ha chiesto la cacciata di Gheddafi? E’ che volevo essere sicuro che stiamo parlando della stessa cosa”, ha quindi concluso.

 

1 Commento per “Usa 2012. Ancora una gaffe per Herman Cain”

  1. […] scarsa preparazione in politica estera. Gli è stato proposto di rimediare alla brutta figura sulla Libia, ma anziché fornire una risposta esatta l’ex manager delle Godfather’s Pizza si è […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, von der Leyen: «Adattare immediatamente i vaccini alle nuove varianti»

«I contratti dell’Unione europea con i produttori affermano che i vaccini devono essere adattati immediatamente alle nuove varianti man mano che emergono». Così la presidente…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «Pronti a escalation con Mosca»

Rischio di golpe tra l’1 e il 2 dicembre. E sullo sfondo uno scenario di guerra con la Russia. Questa è la sintesi delle dichiarazioni…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue elimina l’obbligo di autorizzazione all’export per i vaccini

“Dal primo gennaio 2022 i produttori di vaccini non saranno piu’ obbligati a chiedere l’autorizzazione per esportare i loro prodotti al di fuori dell’Ue”. Lo ha reso noto…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Portogallo a gennaio una settimana di contenimento

Stretta in Portogallo per contenere l’avanzata del coronavirus. Infatti, il governo ha stabilito una settimana di contenimento, dal 2 al 9 gennaio, durante la quale…

26 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia