Monti al Senato: “Offrire gli strumenti ai governi che verranno” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Monti al Senato: “Offrire gli strumenti ai governi che verranno”

“Ciò che vogliamo fare è offrire gli strumenti per permettere ai governi successivi di costruire il futuro. Proponiamo perciò una serie di provvedimenti per fronteggiare l’emergenza, tra cui una crescita duratura ed equilibrata, ma anche modernizzare strutture economiche e sociali per un quadro di ritrovata coesione sociale e territoriale”. Questo in soldoni sarà l’obiettivo principale del governo Monti.
Oltre al pareggio di bilancio costituzionale – ha poi aggiunto -, sarà necessario l’armonizzazione dei bilanci delle amministrazioni pubbliche e “nelle prossime settimane valuteremo eventuali correttivi nella lettera di intenti presentata a Bruxelles”.
Da ora in poi, ha osservato Monti al Senato, sarà opportuno una gestione più oculata per “quanti rappresentano le istituzioni ad ogni livello che dovranno agire con sobrietà”. Altre misure importanti riguarderanno le sovrapposizioni tra poteri decisionali, da evitare, la lotta all’evasione fiscale e all’illegalità.

 

Scrivi una replica

News

Germania, l’addio di Merkel: «Provo innanzitutto gratitudine»

Angela Merkel ha “salutato” la Germania. «Oggi provo innanzitutto gratitudine e umiltà di fronte all’incarico che così a lungo ho tenuto», ha detto alla cerimonia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Ancora nessun decesso per Omicron»

Secondo l’Oms al momento non si hanno informazioni su eventuali decessi legati alla nuova variante Omicron del Covid. Lo ha sottolineato oggi un portavoce dell’agenzia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, ok a provvedimento che evita lo shutdown

Il Congresso americano ha approvato il provvedimento che evita lo shutdown e finanzia il governo fino a febbraio. Dopo la Camera (che aveva approvato in…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2021 si prevede un aumento del Pil pari al 6,3% e nel 2022 del 4,7%”

“Nel biennio 2021-2022 si prevede una crescita sostenuta del Pil italiano (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo). L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia