Enrico Letta ammette: “Il biglietto a Monti è mio” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Enrico Letta ammette: “Il biglietto a Monti è mio”

Per la gioia di cronisti e fotografi, Mario Monti in Aula ha esposto un biglietto con scritto: “Mario, quando vuoi dimmi forme e modi con cui posso esserti utile dall’esterno. Sia ufficialmente (Bersani mi chiede per es. di interagire sulla questione dei vice) sia riservatamente. Per ora mi sembra tutto un miracolo! E allora i miracoli esistono!”.
Il biglietto era firmato Enrico, dove sta per l’altro Letta. Il quale successivamente ha confermato al Corriere della Sera di essere lui l’autore del messaggio, escludendo però un’autocandidatura.

 

1 Commento per “Enrico Letta ammette: “Il biglietto a Monti è mio””

  1. […] di premier, si è visto quando ingenuamente ha mostrato per la felicità di fotografi e cronisti il biglietto di Enrico Letta alla Camera. Ma questo è nulla in confronto agli impegni che lo attendono, piuttosto sarà […]

Leave a Reply to Il nuovo corso è anche una questione di stile | T-Mag | il magazine di Tecnè

News

Visco: «Ok rialzo tassi dall’estate, ma in maniera graduale»

«Il rischio di deflazione è alle nostre spalle. Abbiamo mantenuto i tassi di interesse ufficiali a lungo negativi, per far fronte a questi rischi, e rispondere…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Produzione nelle costruzioni ai massimi dal 2011 nel mese di marzo»

«A marzo 2022 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni aumenti del 2,0% rispetto a febbraio 2022. Nella media del primo trimestre 2022, al…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Nuove basi militari in risposta ad allargamento Nato»

«La Russia creerà nuove basi militari in risposta all’allargamento della Nato». Lo ha annunciato  il ministro della difesa russo Sergei Shoigu. Il Ministro ha evidenziato…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Von der Leyen: «Erogati 600milioni di euro di prestiti a Kiev»

«Oggi abbiamo erogato una nuova tranche di 600 milioni di euro di assistenza macrofinanziaria all’Ucraina. E arriverà: abbiamo proposto un prestito aggiuntivo di 9 miliardi…

20 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia