Scandalo Ruby. Le ragazze di Arcore considerate parte offesa | T-Mag | il magazine di Tecnè

Scandalo Ruby. Le ragazze di Arcore considerate parte offesa

Secondo il tribunale di Milano le 32 ragazze protagoniste delle feste nella villa ad Arcore dell’ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, sono da considerarsi “parte offesa”. Il giudizio del giudice, Anna Maria Gatto, è arrivato in quanto, “le vittime dello sfruttamento della prostituzione, sono persone offese in base alla tutela della libertà della persona umana nell’ambito della sessualità”. Il processo, iniziato lunedì scorso, è stato rinviato al 20 gennaio.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: a livello globale i contagi hanno superato i 261,6 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 261.664.156. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Giappone richiude le frontiere agli stranieri

Il Giappone chiuderà, di nuovo, i suoi confini a tutti i visitatori stranieri, con lo scopo di contrastare la variante Omicron del Covid-19. Ad annunciarlo…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nucleare, Teheran: «Usa rimuovano le sanzioni»

«Se gli Usa vengono a Vienna per i colloqui sul nucleare con l’obiettivo di rimuovere le sanzioni potranno cogliere l’opportunità di tornare all’accordo». Lo ha…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Green pass, in Svizzera vince il sì al referendum

Con il 63% dei voti a favore, la Svizzera ha detto sì al Green pass. Così, infatti, si sono espressi ieri i cittadini nell’ambito del…

29 Nov 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia