Rapinata la fidanzata di Lavezzi, De Laurentiis la rimprovera | T-Mag | il magazine di Tecnè

Rapinata la fidanzata di Lavezzi, De Laurentiis la rimprovera

La fidanzata del “Pocho” Lavezzi, attaccante del Napoli che insieme a Cavani e ad Hamsik forma il trio delle meraviglie della compagine azzurra allenata da Mazzarri, è stata rapinata e sottratta del suo rolex.
La bella modella argentina Yanina Screpante si è così lamentata su Twitter dello spiacevole episodio. “E poi dicono che in Argentina c’è insicurezza, Napoli città di merda mi hanno rubato l’orologio a mano armata!”, ha scritto in spagnolo. Inevitabile la reazione di alcuni tifosi i quali le hanno fatto notare come Napoli non sia la città che lei sostiene (sarebbe potuto capitarle ovunque) e che in nessun’altra città Lavezzi sarebbe considerato un Dio. Lei non soddisfatta ha risposto: “Non mi importa, se mi succede qualcosa, il mio fidanzato se ne va da qua. E io non voglio essere un Dio!”. I messaggi poi sono stati tutti rimossi.
La questione sarebbe conclusa qua, se non fosse che il presidente del Napoli, De Laurentiis, è intervenuto commentando che in un periodo tale di crisi economica non è il caso andare in giro con il rolex e che i personaggi famosi non comprendono come di notte, spesso in auto, sia difficile identificarli. “Cara Yanina, mi dispiace per quello che ti è capitato, ma Napoli è una città meravigliosa e i napoletani sono persone straordinarie capaci di una solidarietà unica al mondo”, ha chiosato infine De Laurentiis.

 

Scrivi una replica

News

Morto il principe Filippo, marito della Regina Elisabetta II del Regno Unito

All’età di 99 anni è morto il principe Filippo, marito della regina Elisabetta II del Regno Unito. Venne nominato principe del Regno Unito nel 1957,…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: “Nessun dato che i vaccini siano intercambiabili”

Secondo l’Oms, non c’è alcun dato adeguato sull’intercambiabilità dei vaccini. Questa affermazione è arrivata in seguito all’annuncio della Francia che ha reso noto che le…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Morte George Floyd arrivata per asfissia

George Floyd è morto per asfissia e non per overdose di fentanyl, come sostenuto dall’avvocato dell’agente Derek Chauvin. Lo ha stabilito il medico Martin Tobin,…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, Kim avverte la popolazione: “Arriveranno tempi duri”

Kin Jong-Un, leader nordocerano, ha lanciato l’allarme alla sua popolazione dicendo di prepararsi ad un crisi difficili paragonando i tempi che verranno ad una terribile…

9 Apr 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia