Crisi economica, Francia e Germania: “Serve un nuovo Trattato dell’Ue” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Francia e Germania: “Serve un nuovo Trattato dell’Ue”

“Un nuovo trattato dell’Ue, a 27 Stati membri o almeno a 17 Stati membri”. Questa la richiesta di Nicolas Sarkozy e Angela Merkel. I due leader europei hanno avuto un incontro a Parigi per decidere quali provvedimenti possano ritenersi necessari al fine di superare la crisi del debito che ha colpito molti Paesi della zona euro.
In questo senso la Corte di giustizia potrebbe accrescere il proprio ruolo di vigilanza dei vincoli previsti. “La Corte di giustizia europea – ha spiegato Sarkozy – non potrà in alcun caso annullare i singoli bilanci degli Stati membri” e dovrà “verificare se ogni Stato rispetta la regola d’oro iscritta nella Costituzione” del pareggio di bilancio. “Vogliamo sanzioni automatiche per i Paesi che non rispetteranno la regola del deficit al 3% del Pil”, ha poi aggiunto il presidente francese.
Francia e Germania hanno inoltre proposto che l’introduzione del meccanismo europeo di stabilità, al posto dell’attuale Efsf, venga anticipato dal 2013 al 2012 e che le decisioni al suo interno siano prese a maggioranza qualificata, non all’unanimità.
Ancora dubbi da ambo le parti, invece, sugli eurobond. “Credo di poter dire – ha osservato Sarkozy – che l’accordo franco-tedesco è il più completo possibile. Invieremo una lettera congiunta al presidente del Consiglio Ue Herman Van Rompuy mercoledì”.

 

1 Commento per “Crisi economica, Francia e Germania: “Serve un nuovo Trattato dell’Ue””

  1. […] dell’Ue rimarrà “concreto” almeno fino a quando non sarà in vigore il recente accordo con la Germania sull’istituzione di nuovi trattati e regole. […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, la Francia anticipa il coprifuoco alle 18

Il virus continua a costringere i governi ad adottare misure più stringenti per contenere la pandemia: dopo la Cina, che ha imposto il lockdown in…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Paesi Bassi: si è dimesso il governo guidato da Rutte

Il governo olandese si è dimesso. Lo ha annunciato il premier Mark Rutte, in carica dal 2010. Fatale uno scandalo che ha coinvolto circa 20mila…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, misure più dure per entrare in Belgio dai Paesi extra Ue

Il Belgio, a causa del protrarsi della pandemia, ha inasprito le regole per l’ingresso dai Paesi extra Ue, incluso il Regno Uniti.  In concreto, ai…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Berlino: «Prendere molto sul serio la mutazione del virus»

«Il governo osserva con grande attenzione gli effetti della mutazione del Covid, che si è diffusa in Gran Bretagna e Irlanda, e anche i Laender…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia