Donne: i numeri della discriminazione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Donne: i numeri della discriminazione

Su cento occupati il 59% è rappresentato dagli uomini, il 41% dalle donne. Eppure su cento laureati il 58% sono donne e il 42% maschi (con vette che raggiungono rispettivamente il 60% e il 40% nella fascia di età compresa tra i 25 e i 29 anni). Il guadagno netto mensile a un anno dalla laurea è di 1.286 euro per gli uomini e 1.063 per le donne (e di 1.536 e 1.275 euro a cinque anni).
Sono alcuni dei dati dell’ultima ricerca Tecnè, pubblicata su l’Unità del 5 dicembre, sulla discriminazione femminile che ad oggi rappresenta ancora una spia per verificare le promesse mancate e l’accessibilità ai diritti di cittadinanza in Italia. L’indagine è stata realizzata su un campione rappresentativo di lavoratori maggiorenni esteso sull’intero territorio nazionale.
Il 63% delle donne ha meno opportunità di entrare nel mondo del lavoro rispetto agli uomini (57%) e ha più difficoltà (81% a 67%) a raggiungere un alto livello professionale. Inoltre, il livello dirigenziale è composto prevalentemente da uomini (il 78%) che da donne (58%). Di seguito il quadro completo della ricerca.

 

4 Commenti per “Donne: i numeri della discriminazione”

  1. […] articolo è stato pubblicato su l’Unità del 5 dicembre. Qui la ricerca completa. […]

  2. […] pochissime donne hanno ricoperto ruoli decisivi in 60 anni di storia repubblicana. Non da ultima, la recente indagine Tecnè – pubblicata su l’Unità e su T-Mag – ha evidenziato una discrepanza di privilegi tra […]

  3. […] attori, con le donne, del cambiamento. Così si definisce la figura maschile alla luce dei dati della ricerca di Tecnè. “Ancora un Paese per uomini – commenta Carlo Buttaroni, Presidente di Tecnè e sociologo […]

  4. […] quattro su dieci. Ai numeri della disoccupazione giovanile potremmo aggiungere quelli della recente ricerca Tecnè sulla discriminazione di genere. Senza per questo stare troppo a generalizzare, il cerchio è […]

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, Trump: «Sono stati quattro anni incredibili»

«Sono stati quattro anni incredibili». Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in occasione del suo ultimo discorso a Washington, prima di…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, morto il ministro degli Esteri dello Zimbabwe

Il governo dello Zimbabwe ha reso noto che il ministro degli Esteri, Sibusiso Moyo ha perso la vita dopo aver contratto il coronavirus.…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Olanda annuncia primo coprifuoco dal dopoguerra

Il governo olandese, per contrastare la pandemia, ha annunciato il coprifuoco a partire da domani e sarà dalle 20.30 fino alle 4.30. Si tratta del…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Costa: «È la più grande sfida dal dopoguerra per l’Ue»

«Con la pandemia da Covid-19, l’Europa sta vivendo la sua più grande sfida dal dopoguerra. In meno di un anno, quasi mezzo milione di vite…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia