Editoria online. “Giornalettismo e Banzai insieme per crescere” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Editoria online. “Giornalettismo e Banzai insieme per crescere”

Il gruppo Banzai (già il Post) ha acquistato il sito di informazione diretto da Alessandro D’Amato, Giornalettismo. A darne notizia è lo stesso giornale online. Di seguito il comunicato stampa del gruppo:

Banzai Media, la divisione media e advertising del Gruppo Banzai, ha acquistato la quota di maggioranza della società Giornalettismo srl, società che edita il sito di news Giornalettismo, sito rivelazione fra i siti di informazione di nuova generazione.

Giornalettismo è una delle realtà emergenti più interessanti del panorama web italiano. Nato nel 2008 come blog “collaborativo”, diretto da Alessandro D’Amato, il sito – nel frattempo diventato testata giornalistica – ha cominciato ad avere una crescita tumultuosa a partire da metà 2010, quando ha approntato una vera e propria redazione on line, grazie alla quale è arrivato all’importante risultato di due milioni e mezzo di visite al mese (dati Analytics Ottobre 2011), con un tasso di crescita del più 150% anno su anno. Grazie a questi risultati si colloca fra i più importanti siti di informazione italiani di nuova generazione.

Una delle più importati chiavi di successo si deve al forte legame del sito con i social media, fenomeno pienamente integrato nelle modalità di produzione del sito, tanto da arrivare a ricevere stabilmente oltre il 50 percento del proprio traffico da Facebook e da Twitter. Le notizie pubblicate risultano fra le più segnalate e condivise ogni giorno in rete, con una media di oltre 190 share per articolo. Banzai ha deciso di investire nel sito per farlo crescere, apportando le sue competenze nel campo della progettazione e gestione di portali web, mentre gli spazi pubblicitari saranno valorizzati da Banzai Advertising. Particolari sinergie saranno poi messe in campo fra Giornalettismo e Liquida, il portale di informazione 2.0 di Banzai. Il team di Giornalettismo lavorerà a stretto contatto con il team di Liquida per sviluppare sinergie editoriali, tecnologiche e di audience.

“Ringrazio Banzai e Liquida per l’opportunità di crescere che oggi ci stanno dando. Crediamo che i risultati fin ora ottenuti siano una buona base per arrivare a traguardi molto più importanti. E’ una sfida impegnativa ma cercheremo di essere all’altezza”, dice il direttore di Giornalettismo – Alessandro D’Amato. “Giornalettismo è una bellissima realtà, fatta da giovani talenti editoriali con una grande passione per il proprio lavoro, e che hanno dimostrato di saper interpretare in maniera unica in Italia i fenomeni legati alla nuova informazione e ai social media”, aggiunge Andrea Santagata – CEO di Banzai Media e Fondatore di Liquida. “Giornalettismo si sposa perfettamente con il percorso che Banzai sta compiendo nel campo delle News 2.0, con Liquida e con la collaborazione con Il Post. Crediamo e ci auguriamo di poter aiutare Giornalettismo a crescere ancora in maniera importante” conclude Santagata.

 

Scrivi una replica

News

Olanda, si dimette la ministra degli Esteri

Sigrid Kaag, ministra degli esteri dell’Olanda, si è dimessa in seguito alla decisione della camera bassa del Parlamento che ha approvato una mozione contro il…

17 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, secondo i sondaggi cala l’approvazione all’operato di Joe Biden

Secondo i sondaggi americani, l’approvazione all’operato di Joe Biden è scesa a settembre al 45% rispetto al 54% di aprile. A pesare è la decisione…

17 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Rientrati i tre astronauti cinesi dopo la missione record di tre mesi

Sono rientrati i tre astronauti cinesi partiti lo scorso giugno per la stazione spaziale Tiangong. La loro missione è durata tre mesi ed è stata…

17 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: “Serve una Difesa europea”

“Il ritiro Usa dall’Afghanistan e l’accordo per la fornitura di sottomarini nucleari all’Australia da parte di Usa e Gb mostrano l’urgenza di lanciare una vera…

17 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia