Dati Istat, retribuzioni lorde ai minimi dal 2009 | T-Mag | il magazine di Tecnè

Dati Istat, retribuzioni lorde ai minimi dal 2009

Nel terzo trimestre 2011 l’indice destagionalizzato delle retribuzioni lorde per unità di lavoro equivalenti a tempo pieno (Ula), al netto della cassa integrazione guadagni (cig), registra, nel complesso dell’industria e dei servizi, un incremento dello 0,3% rispetto al trimestre precedente. Lo rende noto l’Istat.
La variazione rispetto al terzo trimestre del 2010, misurata sull’indice grezzo, è pari a +1,4%. L’indice destagionalizzato degli oneri sociali aumenta dello 0,3% rispetto al trimestre precedente. L’indice grezzo cresce del 2,2% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Al pari della crescita degli indici destagionalizzati delle retribuzioni e degli oneri, l’indice del costo del lavoro segna un aumento dello 0,3% in termini congiunturali. In termini tendenziali, la crescita dell’indice grezzo è pari all’1,5%. Nel confronto con lo stesso trimestre dell’anno precedente, l’incremento delle retribuzioni è del 2,2% nel settore industriale e dello 0,7% nei servizi. La crescita tendenziale delle retribuzioni più marcata si registra nel settore dell’estrazione di minerali da cave e miniere (+4,1%), a causa, tra l’altro, dell’erogazione di consistenti incentivi all’esodo in alcune grandi aziende. Si registra, invece, un calo nel settore del trasporto e magazzinaggio (-1,8%), a causa del rinvio di premi di risultato solitamente erogati da alcune grandi aziende nel terzo trimestre dell’anno.

 

Scrivi una replica

News

Biden all’Onu: «Rimanere vigili sulla minaccia del terrorismo»

«Dobbiamo anche rimanere vigili sulla minaccia del terrore, che il terrorismo pone a tutte le nostre nazioni, che provenga da regioni lontane del mondo o…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pnnr, Draghi: «Determinati a prevenire qualsiasi tentativo di frodi e infiltrazioni criminale»

«L’arrivo dei fondi del Next generation Eu è una grande sfida per tutti i Paesi europei e in particolare per l’Italia». Lo ha scritto il…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Biden all’Onu: «Decennio decisivo per il nostro mondo»

«È un decennio decisivo per il nostro mondo». Così il presidente degli Stati Uniti Joe Biden nel suo primo discorso all’Assemblea generale delle Nazioni Unite.…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corte europea dei diritti umani: «Mosca responsabile della morte dell’ex spia Alexander Litvinenko»

La Russia è responsabile dell’assassinio dell’ex agente del Kgb, Alexander Litvinenko, ucciso tramite polonio a Londra nel 2006. Lo sostiene la Corte europea dei diritti…

21 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia