Boost 190. Il nuovo caricabatterie “liquido” per cellulari | T-Mag | il magazine di Tecnè

Boost 190. Il nuovo caricabatterie “liquido” per cellulari

E’ un prodotto ancora in fase di sperimentazione, come spiega chiaramente il video di introduzione del sito, ma il Boost 190 si preannuncia come una vera rivoluzione nel mondo della telefonia mobile. Il Boost 190 infatti è un caricabatterie liquido, che si presenta come una sostanza rossa in soluzione salina. Secondo le anticipazioni il prodotto consentirà di ricaricare la batteria dei nostri telefonini e smartphone, sempre più potenti e funzionali ma sempre con meno autonomia, semplicemente bagnandola con liquido in questione.

 

3 Commenti per “Boost 190. Il nuovo caricabatterie “liquido” per cellulari”

  1. fabio

    mmm, a me sembra che sto boost 190 faccia quello che il blog che lo pubblicizza voglia che faccia, se il blog è di auto, il siero è utile per qualcosa che ha a che fare con le auto, se di vestiti con i tessuti, se di sport con l’affaticamento, design, caricabatterie, dimagrante, aumenta prestazioni celebrali… ecc..ecc…
    a me sembra proprio una boiata… come minimo è solo un banale Energy Drink come Redbull & Co però al peperoncino!

  2. pietro

    io ancora devo capire come funzionano le scimmiette di mare!!!! chi se le ricorda?

  3. uomini e donne senior

    in rete si sta parlando di questa fantomatica fialetta che conterrebbe un liquido potentissimo, ma non si sa per cosa. la verità è che è solo una trovata pubblicitaria per far crescere l’interesse intorno a questa finta fialetta. servirebbe poi per lanciare una campagna pubblicitaria dove verrà svelato il mistero, questo liquido bagnando una auto nissan juke normale la trasforma nella nuova nissan juke 190 rossa. passate il post, roviniamogli la sorpresa 🙂

    BOOST 190

Scrivi una replica

News

Coronavirus, la Francia anticipa il coprifuoco alle 18

Il virus continua a costringere i governi ad adottare misure più stringenti per contenere la pandemia: dopo la Cina, che ha imposto il lockdown in…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Paesi Bassi: si è dimesso il governo guidato da Rutte

Il governo olandese si è dimesso. Lo ha annunciato il premier Mark Rutte, in carica dal 2010. Fatale uno scandalo che ha coinvolto circa 20mila…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, misure più dure per entrare in Belgio dai Paesi extra Ue

Il Belgio, a causa del protrarsi della pandemia, ha inasprito le regole per l’ingresso dai Paesi extra Ue, incluso il Regno Uniti.  In concreto, ai…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Berlino: «Prendere molto sul serio la mutazione del virus»

«Il governo osserva con grande attenzione gli effetti della mutazione del Covid, che si è diffusa in Gran Bretagna e Irlanda, e anche i Laender…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia