Crisi economica, Napolitano: “L’Italia è chiamata a sacrifici necessari” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi economica, Napolitano: “L’Italia è chiamata a sacrifici necessari”

“L’Italia è chiamata a sacrifici necessari”. Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ribadito quanto sostenuto già in mattinata. Intervenendo alla Farnesina per la conferenza degli ambasciatori italiani nel mondo ha aggiunto: “Siamo chiamati a fare finalmente scelte severe e coraggiose a casa nostra e insieme a concorrere a soluzioni organiche di consolidamento della moneta unica, di rafforzamento della governance economica e del potenziale di crescita dell’Unione”.
“Come si è già visto nelle ultime settimane – ha proseguito Napolitano -, questo contributo possiamo metterci in grado di darlo effettivamente e di vederlo riconosciuto”.
L’Europa, però, presenta alcune difficoltà tra cui il “palese ristagnare di una politica estera comune”. Per questo, ha auspicato, un “coraggioso balzo in avanti verso una unione politica”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, oltre 24milioni di casi negli Usa

Sono oltre 24 milioni i casi registrati da inizio pandemia negli Stati Uniti, dove si contano anche 400mila vittime.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, 118 nuovi casi in Cina

Sono 118 i nuovi casi di coronavirus registrati in Cina, i cui 106 trasmessi localmente e 12 importati.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, con coprifuoco alle 18 casi diminuiti del 16%

Le misure restrittive adottate in Francia e il coprifuoco anticipato alle 18 cominciano a dare effetti positivi sulla pandemia. Infatti, il numero di contagi è…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Messico: «Biden riveda riforme sull’immigrazione»

«Il nuovo presidente americano deve rivedere sulle riforme politiche di immigrazione del Paese. Lo ha detto il presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, mentre migliaia…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia