Lavoro, Fornero: “Su Articolo 18 non ci sono totem”. Ma la Cgil non ci sta | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavoro, Fornero: “Su Articolo 18 non ci sono totem”. Ma la Cgil non ci sta

Nell’intervista di domenica al Corriere della Sera, il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, non ha escluso l’ipotesi di modificare l’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori. “Sono abbastanza anziana per ricordare quello che disse una volta il leader della Cgil, Luciano Lama: ‘Non voglio vincere contro mia figlia’. Noi – ha osservato la Fornero -, purtroppo, in un certo senso abbiamo vinto contro i nostri figli. Ora non voglio dire che ci sia una ricetta unica precostituita, ma anche che non ci sono totem e quindi invito i sindacati a fare discussioni intellettualmente oneste e aperte”.
“La riforma delle pensioni – aveva spiegato precedentemente il ministro – deve accompagnarsi a quella del mercato del lavoro e degli ammortizzatori sociali e, anche se non è di mia competenza, della formazione. Sono tutti aspetti di un disegno di riforma del ciclo di vita. Certo che la contrattazione è materia tra le parti. Ma noi vogliamo presentare ad esse le nostre analisi e spingerle non a ridurre i salari, ma a riflettere sulla necessità di avvicinarli il più possibile alla produttività”.

Pronta però la replica della Cgil. “Con una recessione che falcerà migliaia di posti di lavoro, il governo ha cose più urgenti cui pensare, come la riforma degli ammortizzatori sociali”, ha chiosato il segretario confederale della sigla sindacale con delega al mercato del Lavoro, Fulvio Fammoni.
L’articolo 18 – ha aggiunto Fammoni – “era l’ossessione del precedente ministro del Lavoro che ha impedito qualsiasi vera riforma a partire da quella degli ammortizzatori sociali. Non possiamo trovarci nella stessa situazione”.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, Trump: «Sono stati quattro anni incredibili»

«Sono stati quattro anni incredibili». Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in occasione del suo ultimo discorso a Washington, prima di…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, morto il ministro degli Esteri dello Zimbabwe

Il governo dello Zimbabwe ha reso noto che il ministro degli Esteri, Sibusiso Moyo ha perso la vita dopo aver contratto il coronavirus.…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Olanda annuncia primo coprifuoco dal dopoguerra

Il governo olandese, per contrastare la pandemia, ha annunciato il coprifuoco a partire da domani e sarà dalle 20.30 fino alle 4.30. Si tratta del…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Costa: «È la più grande sfida dal dopoguerra per l’Ue»

«Con la pandemia da Covid-19, l’Europa sta vivendo la sua più grande sfida dal dopoguerra. In meno di un anno, quasi mezzo milione di vite…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia