Morte Kim Jong-il, Corea del Sud, Giappone, Cina e Stati Uniti in allarme | T-Mag | il magazine di Tecnè

Morte Kim Jong-il, Corea del Sud, Giappone, Cina e Stati Uniti in allarme

La notizia della morte del leader nordcoreano Kim Jong-il potrebbe destabilizzare l’area. Tanto che la Corea del Sud ha messo in allarme le forze armate mentre il Giappone ha deciso di tenere contatti serrati con Stati Uniti, Cina e Corea del Sud.
Da par suo il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, ha fatto sapere che “il presidente è stato messo al corrente, e siamo in stretto contatto con i nostri alleati in Corea del Sud e in Giappone. Restiamo impegnati alla stabilità nella penisola coreana, e per la libertà e la sicurezza dei nostri alleati”.
I funerali, da quanto si apprende, si terranno il 28 dicembre. A Kim Jong-il succede il figlio Kim Jong-un.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Giappone pronto ad estendere lo stato d’emergenza

Il governo giapponese è pronto ad estendere lo stato di emergenza se non si vedrà a breve una stabile diminuzione delle infezioni di coronavirus a…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Mosca torna ad una vita normale

Mosca torna a vivere la normalità. Infatti, il sindaco Serghei Sobyanin, ha rimosso le ultime restrizioni imposte e ha spalancato di fatti le porte a…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, negli Stati Uniti 142mila nuovi casi e 4mila decessi

Nelle ultime 24 ore negli Stati Uniti si sono registrati oltre 142mila casi di coronavirus e 4mila decessi.…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre 100milioni di casi nel mondo

I contagi da coronavirus da inizio pandemia hanno superato quota 100milioni. Purtroppo si contano anche 2.149.818 morti.…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia