Press Emblem Campaign: nel 2011 uccisi 106 giornalisti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Press Emblem Campaign: nel 2011 uccisi 106 giornalisti

Secondo un bilancio stilato dalla Press Emblem Campaign, Ong con sede a Ginevra, sono almeno 106 i giornalisti uccisi in questo 2011. Per il rapporto, solo un terzo di questi reporter ha perso la vita per cause accidentali, tutti gli altri sono stati uccisi intenzionalmente.
Mentre sono almeno un altro centinaio, i giornalisti che non hanno perso la vita, ma sono stati vittime di aggressioni, minacce, arresti o sono stati feriti durante le rivolte arabe.

 

Scrivi una replica

News

Di Maio: «Ue monitori consegna vaccini agli Stati membri»

«Recentemente abbiamo avuto difficoltà nelle consegne settimanali di vaccini. Vorrei ricordare la necessità che le aziende produttrici si assumano la piena responsabilità della consegna diretta…

25 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue agli Stati: «Scoraggiare tutti i viaggi non essenziali»

La Commissione Ue ha proposto agli Stati membri di scoraggiare tutti i viaggi non essenziali finché la situazione epidemiologica non sia migliorata considerevolmente. Ciò riguarda…

25 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio a Ue: «La morte di Regeni è una ferita anche europea»

«Gentili colleghi, oggi ricorre l’anniversario della scomparsa di Giulio Regeni. Il suo barbaro omicidio è una ferita ancora aperta in Italia, ma oggi sono qui…

25 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre 99milioni di casi nel mondo

I casi di Covid-19 nel mondo hanno superato quota 99milioni. Le vittime, invece, sono oltre 2milioni.…

25 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia