Le cinque innovazioni nei prossimi anni, secondo IBM | T-Mag | il magazine di Tecnè

Le cinque innovazioni nei prossimi anni, secondo IBM

IBM ha presentato la sesta edizione dei “Five in Five” l’elenco delle innovazioni che tra cinque anni potrebbero cambiare il nostro modo di vivere e lavorare.

Alimentare la nostra casa con l’energia cinetica creata da noi stessi. Qualsiasi cosa che si muoverà o produrrà calore creeà energia che invece di essere sprecata verrà catturata.

Non avremo mai più bisogno di una password, ogni persona avrà una identità biologica unica che diventerà la nostra identità individuale e la nostra chiave per salvaguardarla.

La lettura del pensiero non sarà più fantascienza, gli scienziati stanno conducendo ricerche su come collegare il cervello a dispositivi quali computer e smartphone, inoltre  stanno producendo cuffie con sensori avanzati per leggere l’attività elettrica del cervello in modo da riconoscere i livelli di concentrazione e pensieri di una persona.

La posta indesiderata potrebbe diventare della massima importanza. Oggi siamo sommersi da e-mail spazzatura, ovvero da tutti quei messaggi indesiderati che riempono la casella della nostra posta.Tra cinque anni le pubblicità non richieste per e-mail potrebbero apparire personalizzate e pertinenti in modo da far sparire lo spam, di conseguenza anche i filtri anti spam saranno così precisi che non saremo più disturbati da contenuti indesiderati.

Il mobile porrà fine al Digital divide. Oggi in molti paesi, Italia inclusa, non esiste una copertura completa della rete a banda larga, ci sono molte persone che non hanno accesso ad internet.La soluzione a questo problema secondo IBM si avrà grazie alla diffusione della tecnologia mobile e dei cellulari. Tutto passerà attraverso uno smartphone: prenotare un tavolo ad un ristorante o una visita medica, controllare il conto in banca ed effettuare pagamenti o compiere attività di svago come ascoltare musica e guardare un video.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Fauci: «La mancanza di sincerità e di fatti è costata vite umane»

«La mancanza di sincerità e di fatti sul fronte della pandemia è costata molto probabilmente vite umane». Lo ha detto il virologo statunitense, Anthony Fauci,…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Recovery Fund, Conte: «Ha una valenza trasformativa per il Paese»

«Questo piano ha una valenza trasformativa per il Paese». Lo avrebbe detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine dell’incontro con i sindacati sul…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Lavoro, Bankitalia: «Nel 2020 è cresciuta notevolmente la quota di imprese che usano lo smart working»

Nel 2020, complici le misure restrittive introdotte a causa dell’emergenza sanitaria, la quota delle imprese che hanno fatto ricorso allo smart working è cresciuta in…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, l’indice Rt è sceso a 0,97 dopo cinque settimane in aumento

Nel periodo compreso tra il 30 dicembre 2020 e il 12 gennaio 2021, l’indice di trasmissibilità Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,97 (range 0,85-1,11),…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia