I dipendenti del ristorante del Senato che rischiano il posto, intervengono i questori | T-Mag | il magazine di Tecnè

I dipendenti del ristorante del Senato che rischiano il posto, intervengono i questori

Il personale del ristorante del Senato è a rischio. Ed è notizia di questi giorni che nove dipendenti – sei camerieri, due cuochi e un tabaccaio – avrebbero ricevuto a breve le lettere di licenziamento dalla società che gestisce i servizi di ristoro di Palazzo Madama, la Gemeaz Cusin. La decisione sarebbe dovuta alla diminuzione dei pasti serviti quotidianamente dopo l’aumento dei prezzi a seguito delle polemiche sui costi della politica. Ma i senatori questori sono intervenuti in difesa dei lavoratori (30 dipendenti hanno persino occupato, simbolicamente, il ristorante).
“La decisione della Gemeaz Cusin – scrivono in una lettera alla Gemeaz i senatori questori in merito al contratto per l’affidamento in appalto dei servizi di ristorazione firmato nel febbraio 2010 – di richiedere l’attivazione delle procedure di mobilità per nove dipendenti attualmente impiegati in Senato, si traduce in un inadempimento grave degli obblighi contrattuali assunti dalla Società con la stipulazione del contratto, incidendo significativamente sulla garanzia dei servizi”.
“In considerazione di quanto precede – prosegue la lettera – si intima a codesta Società di ripristinare con effetto immediato la regolare esecuzione dei servizi in oggetto, secondo i livelli di servizio previsti nel contratto e nei relativi atti di gara. In mancanza, la Società medesima sarà tenuta al risarcimento dei danni cagionati dal mancato adempimento delle obbligazioni contrattuali”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Fauci: «La mancanza di sincerità e di fatti è costata vite umane»

«La mancanza di sincerità e di fatti sul fronte della pandemia è costata molto probabilmente vite umane». Lo ha detto il virologo statunitense, Anthony Fauci,…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Recovery Fund, Conte: «Ha una valenza trasformativa per il Paese»

«Questo piano ha una valenza trasformativa per il Paese». Lo avrebbe detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine dell’incontro con i sindacati sul…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Lavoro, Bankitalia: «Nel 2020 è cresciuta notevolmente la quota di imprese che usano lo smart working»

Nel 2020, complici le misure restrittive introdotte a causa dell’emergenza sanitaria, la quota delle imprese che hanno fatto ricorso allo smart working è cresciuta in…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, l’indice Rt è sceso a 0,97 dopo cinque settimane in aumento

Nel periodo compreso tra il 30 dicembre 2020 e il 12 gennaio 2021, l’indice di trasmissibilità Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,97 (range 0,85-1,11),…

22 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia