Manovra, Fornero: “La creazione di posti di lavoro è la mia prima preoccupazione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Manovra, Fornero: “La creazione di posti di lavoro è la mia prima preoccupazione”

“Si è dovuto fare in fretta e senza concertazione, senza consultazioni, perché siamo stati chiamati al capezzale di un malato molto grave”. Così il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, parlando a Porta a Porta a proposito della manovra.
“Il lavoro e la creazione di posti di lavoro – ha precisato la Fornero – sono la mia prima e unica preoccupazione. Bisogna rimettere in moto l’occupazione. Sono angosciata quotidianamente dalle richieste di crisi aziendali e dalle domande di cig in deroga. Dobbiamo fare in modo che le aziende tengano i lavoratori e offrano lavoro, a cominciare dalle donne e dai giovani. Non è con i soldi pubblici che si può creare occupazione. Si crea con una economia sana; con imprese, piccole e capaci di stare sul mercato. È questo il modello cui dobbiamo tendere, con l’aiuto del sindacato”.
E sulle donne ha aggiunto: “Oggi lavorano se va bene, se c’è spazio, come complemento al reddito dell’uomo di casa. Non è così: il lavoro delle donne deve essere equiparato a quello degli uomini, nell’ingresso, nella progressione di carriera, nelle retribuzioni. E assicuro che questo è parte della riforma del mercato del lavoro”.
Elsa Fornero ha tenuto a precisare infine anche la propria posizione sul tema delle pensioni: “Non c’è una presa in giro, ma c’è il tentativo di salvare il Paese. Abbiamo avuto per tanto tempo un sistema pensionistico che continuava a promettere alle generazioni presenti ciò che non poteva mantenere, trasferendo il debito dai vecchi ai giovani. Il debito è diventato intollerabile, la richiesta drastica”. Il sistema pensionistico poteva considerarsi “quasi in equilibrio prima della crisi ma la crisi non è una fantasia e sta devastando il mondo. C’era bisogno di questa terapia d’urto”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, scontro tra l’Ue e AstraZeneca sui vaccini

Scontro tra Unione europea e AstraZeneca, l’agenzia farmaceutica con sede nel Regno Unito che ha sviluppato uno dei vaccini anti-Covid in collaborazione con l’università di…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Giappone pronto ad estendere lo stato d’emergenza

Il governo giapponese è pronto ad estendere lo stato di emergenza se non si vedrà a breve una stabile diminuzione delle infezioni di coronavirus a…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Mosca torna ad una vita normale

Mosca torna a vivere la normalità. Infatti, il sindaco Serghei Sobyanin, ha rimosso le ultime restrizioni imposte e ha spalancato di fatti le porte a…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, negli Stati Uniti 142mila nuovi casi e 4mila decessi

Nelle ultime 24 ore negli Stati Uniti si sono registrati oltre 142mila casi di coronavirus e 4mila decessi.…

27 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia