Condoglianze per la morte di Kim Jong-il, Rizzo spiega a Panorama perché | T-Mag | il magazine di Tecnè

Condoglianze per la morte di Kim Jong-il, Rizzo spiega a Panorama perché

“Perché quel messaggio sul sito?”. “Ho visto che ha creato grande caos, soprattutto in quella specie di sinistra attenta a queste cose e molto disattenta a ciò che capita in Italia. Dicono: quello è un Paese in cui non si vota, non c’è democrazia. Non pensano al fatto che Monti non è stato eletto dal popolo? Noi riteniamo giusto poter fare le condoglianze, senza per questo aderire necessariamente all’ideologia Juche. Siamo marxisti-leninisti, lavoriamo per costruire un vero partito comunista in Italia. Conosciamo il socialismo nelle varie parti del mondo: quella della Corea del Nord è una formula originale di comunismo. Vogliamo rompere questa sorta di cappa del pensiero unico del capitalismo globalizzato, che è targato Stati Uniti ma anche Unione europea. Se il nostro problema fosse prendere voti o pietire un’alleanza elettorale col partito capitalista più conseguente in questo Paese – il Pd – dovremmo fare altro. Ma questo non ci interessa assolutamente”.

In questo modo il leader dei Comunistri-Sinistra popolare, Marco Rizzo (già Comunisti italiani) ha spiegato in un’intervista a Panorama il senso del messaggio di condoglianze per la morte del presidente nordcoreano Kim Jong-il.

 

1 Commento per “Condoglianze per la morte di Kim Jong-il, Rizzo spiega a Panorama perché”

  1. gianni

    Credo che Rizzo sia un comunista coerente, si può non esser d’accordo con le sue idee, ed io lo sono, ma è meglio di tanti quaquaraquà che, a sinistra, pensano solo alle poltrone…

Scrivi una replica

News

Coronavirus, la Francia anticipa il coprifuoco alle 18

Il virus continua a costringere i governi ad adottare misure più stringenti per contenere la pandemia: dopo la Cina, che ha imposto il lockdown in…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Paesi Bassi: si è dimesso il governo guidato da Rutte

Il governo olandese si è dimesso. Lo ha annunciato il premier Mark Rutte, in carica dal 2010. Fatale uno scandalo che ha coinvolto circa 20mila…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, misure più dure per entrare in Belgio dai Paesi extra Ue

Il Belgio, a causa del protrarsi della pandemia, ha inasprito le regole per l’ingresso dai Paesi extra Ue, incluso il Regno Uniti.  In concreto, ai…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Berlino: «Prendere molto sul serio la mutazione del virus»

«Il governo osserva con grande attenzione gli effetti della mutazione del Covid, che si è diffusa in Gran Bretagna e Irlanda, e anche i Laender…

15 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia