Genocidio armeno, primo sì dell’Assemblea: tensione Francia-Turchia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Genocidio armeno, primo sì dell’Assemblea: tensione Francia-Turchia

L’Assemblea nazionale francese ha dato un primo parere favorevole ad una legge che di fatto riconosce il genocidio armeno del 1915 e punisce chi al contrario lo nega. Una mossa che la Turchia non ha affatto gradito tanto da indurre il premier Erdogan a richiamare in patria il proprio ambasciatore.
Tra Francia e Turchia i rapporti non sono mai stati particolarmente idilliaci. E in particolare Nicolas Sarkozy non ha mai fatto mistero, da quando si è insediato all’Eliseo, della sua contrarietà ad un eventuale ingresso della Turchia nell’Unione europea.
Prima di essere approvata definitivamente, la legge – che prevede inoltre un anno di carcere e 45 mila euro di ammenda per chi osi negare il genocidio – dovrà essere esaminata dal Senato.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, oltre 24milioni di casi negli Usa

Sono oltre 24 milioni i casi registrati da inizio pandemia negli Stati Uniti, dove si contano anche 400mila vittime.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, 118 nuovi casi in Cina

Sono 118 i nuovi casi di coronavirus registrati in Cina, i cui 106 trasmessi localmente e 12 importati.…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, con coprifuoco alle 18 casi diminuiti del 16%

Le misure restrittive adottate in Francia e il coprifuoco anticipato alle 18 cominciano a dare effetti positivi sulla pandemia. Infatti, il numero di contagi è…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Messico: «Biden riveda riforme sull’immigrazione»

«Il nuovo presidente americano deve rivedere sulle riforme politiche di immigrazione del Paese. Lo ha detto il presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, mentre migliaia…

19 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia