Istat. Registata diminuzione ore lavorative per dipendente dello 0,2% | T-Mag | il magazine di Tecnè

Istat. Registata diminuzione ore lavorative per dipendente dello 0,2%

“Nel terzo trimestre 2011, al netto degli effetti di calendario, si registra una diminuzione delle ore lavorate per dipendente dello 0,2% rispetto allo stesso trimestre del 2010”, riporta un comunicato stampa di Istat secondo cui “nell’industria le ore lavorate per dipendente crescono su base tendenziale, al netto degli effetti di calendario, dello 0,7%. L’indice segna aumenti tendenziali dello 0,8% nell’industria in senso stretto e dello 0,7% nel settore delle costruzioni. Nei servizi, sempre al netto degli effetti di calendario, le ore scendono in termini tendenziali dello 0,9%. La diminuzione più marcata si registra nei servizi di alloggio e di ristorazione (-5,1%). Le attività professionali, scientifiche e tecniche segnano l’incremento maggiore (+1,8%). L’incidenza delle ore di cassa integrazione guadagni utilizzate è pari a 25,1 ore ogni mille ore lavorate, con una diminuzione rispetto al terzo trimestre 2010 di 2,5 ore ogni mille. L’incidenza scende a 42,5 ore ogni mille ore nell’industria e sale a 10,4 ore nei servizi”.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, Trump: «Sono stati quattro anni incredibili»

«Sono stati quattro anni incredibili». Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in occasione del suo ultimo discorso a Washington, prima di…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, morto il ministro degli Esteri dello Zimbabwe

Il governo dello Zimbabwe ha reso noto che il ministro degli Esteri, Sibusiso Moyo ha perso la vita dopo aver contratto il coronavirus.…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Olanda annuncia primo coprifuoco dal dopoguerra

Il governo olandese, per contrastare la pandemia, ha annunciato il coprifuoco a partire da domani e sarà dalle 20.30 fino alle 4.30. Si tratta del…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Costa: «È la più grande sfida dal dopoguerra per l’Ue»

«Con la pandemia da Covid-19, l’Europa sta vivendo la sua più grande sfida dal dopoguerra. In meno di un anno, quasi mezzo milione di vite…

20 Gen 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia