Il caso. Giornalismo, da settembre addio all’albo dei pubblicisti? | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il caso. Giornalismo, da settembre addio all’albo dei pubblicisti?

La notizia circola da alcuni giorni, è rimbalzata in Rete nelle ultime ore anche se non è propriamente una novità. Si tratta di una normativa contenuta nel decreto salva-italia che recepisce una direttiva europea e che è volta ad eliminare la distinzione all’interno degli ordini professionali.
Arriviamo al dunque: l’albo dei giornalisti, suddiviso in due elenchi – professionisti e pubblicisti – farebbe così a meno del secondo. E questo a partire da settembre 2012. L’ipotesi sta creando scompiglio tra i circa 80 mila pubblicisti e si sta cercando di ovviare al problema tramite una serie di accorgimenti che però dovranno essere esaminati dal governo sentito il parere degli ordini professionali.
Intanto, però, la faccenda sta aprendo un ulteriore dibattito in Rete (e non solo). Una questione, a ben vedere, già sollevata in altre circostanze: date le nuove tecnologie e l’evolversi del mestiere di giornalista ha ancora senso mantenere in vita l’Ordine?

 

1 Commento per “Il caso. Giornalismo, da settembre addio all’albo dei pubblicisti?”

  1. […] dei pubblicisti dall’Albo dei giornalisti a partire da settembre 2012 (T-Mag ne ha scritto qui). Proponiamo di seguito la nota integralmente. L’Italia è un Paese di giuristi, altro che di […]

Leave a Reply to Giornalisti. La nota di Enzo Iacopino sul futuro dei pubblicisti | T-Mag | il magazine di Tecnè

News

Vaccini coronavirus, Biden: “Usa doneranno 500 milioni di dosi ai Paesi poveri”

“Siamo di fronte a una tragedia globale che ha già fatto 4,5 milioni di morti. Per questo dobbiamo fare di più per sconfiggere questa pandemia,…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: “6,2 mld ore cig nel periodo di emergenza sanitaria”

“Il numero di ore di cassa integrazione guadagni autorizzate nel periodo dal 1  aprile 2020 al 31 agosto 2021, per emergenza sanitaria, si legge, è…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce: “Ritmo più basso degli acquisti Pepp, decisa la ripresa nell’Eurozona”

“La Bce procederà la riduzione a un ritmo moderatamente più basso degli acquisti di debito col programma Pepp, dopo l’accelerazione nel secondo e terzo trimestre,…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vertice Usa-Francia sui sottomarini

Oggi il ministro degli Esteri degli Stati Uniti, Blinken e quello della Francia, Le Drian, terranno un vertice alle Nazioni Uniti, per discutere della questione…

23 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia