Caso Unipol, Berlusconi si difende: “Non ho mai ascoltato l’intercettazione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Caso Unipol, Berlusconi si difende: “Non ho mai ascoltato l’intercettazione”

Il giudice dell’udienza preliminare, Maria Grazia Domanico, ha deciso di rinviare a giudizio Silvio Berlusconi indagato per l’accusa di rivelazione di segreto d’ufficio del caso Unipol. Durante la sentenza l’ex premier si è difeso dalle accuse affermando di non aver mai sentito l’intercettazione della telefonata tra l’allora leader dei Ds Piero Fassino e l’ex numero uno di Unipol Giovanni Consorte, ma ha ammesso di aver ricevuto nella sua villa ad Arcore i due imprenditori che, il 24 dicembre del 2005, accomopagnati da fratello Paolo, si sono recati alla villa in possesso del file audio. Andato via dal Palazzo di Giustizia di Milano, Berlusconi vi si dovrà ripresentare il 15 marzo per la seconda sezione penale.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Spadafora: «Fino a mille spettatori agli eventi sportivi all’aperto»

«Finalmente già a partire dalle semifinali e dalle finali degli Internazionali di tennis potranno assistere mille spettatori a tutte le competizioni sportive che si terranno all’aperto…

18 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, formalizzato accordo tra la Commissione europea e Sanofi-Gsk per 300 milioni dosi di vaccino

È stato formalizzato l’accordo tra la Commissione europea e il duo Sanofi–GSK, due case farmaceutiche europee – la prima è francese, britannica la seconda –,…

18 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

M5s, espulso il deputato Marco Rizzone

Il Movimento 5 stelle ha espulso il deputato Marco Rizzone. Lo ha annunciato il M5s, con un post scriptum che accompagna un post, pubblicato sul…

18 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, TikTok vietata dal 20 settembre

Il dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha emesso un ordine che impedisce a chi si trova negli Usa di scaricare le app TikTok e…

18 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia