Editoria. La crisi incrementa la necessità di informazione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Editoria. La crisi incrementa la necessità di informazione

di Matteo Buttaroni

Tra settembre e dicembre dello scorso anno – complice la crisi economica e l’esigenza di volerne capire di più? – Il Sole 24 Ore ha registrato un incremento del 16,2% dei lettori, segnando così un vero e proprio record. Secondo il rapporto Audipress 2011/III, stilato sul confronto tra i quadrimestri aprile-luglio e settembre-dicembre, l’aumento dei lettori del quotidiano si deve anche ad un sostanziale aumento del 18,9% del pubblico femminile. Stando alle stime, la media dei lettori della versione online del quotidiano di via Monte Rosa, è di 310 mila lettori al giorno, al quarto posto dopo Repubblica, Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport. Guardando la classifica dei lettori nell’ultimo quadrimestre dello scorso anno rispetto al precedente, dopo il Sole troviamo al secondo posto la Gazzetta dello Sport che ha registrato un incremento del +8%, con 326 mila lettori; segue La Repubblica che, con un incremento di 247 mila lettori (+7,5%) arriva a quota 3 milioni e 523 mila e consolidando un primato che dura dal 2004. Il Corriere della Sera, invece, tra i due quadrimestri ha guadagnato 156 mila lettori (+4,8%) arrivando a 3 milioni e 430 mila.
Bene anche La Stampa e Il Messaggero, che hanno registrato rispettivamente un incremento dell’8,9% e del 2,6%.
Sembrerebbe quindi che la crisi economica abbia portato ad un aumento della ricerca di informazione e quindi dell’acquisto e della lettura di giornali, sia cartacei che online. Basti pensare alla crescita del 3% dei quotidiani venduti, vale a dire 24,9 milioni di lettori.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, in Italia nelle ultime 24 ore registrati 1.912 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.912 casi positivi, il numero giornaliero più alto dalla fine del lockdown. Lo ha reso noto il ministero…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Prometeia prevede un calo del 9,6% per il Pil italiano nel 2020

Il centro studi Prometeia ha aggiornato le stime sull’economia italiana nel 2020 e nel 2021, indicando un calo del PIL del 9,6% quest’anno e una…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, attacco presso l’ex sede di Charlie Hebdo: quattro persone ferite

Un attacco a Parigi nella tarda mattinata di oggi, nei pressi dell’ex sede di Charlie Hebdo, che nel gennaio 2015 fu teatro della strage compiuta…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fratelli d’Italia, Raffaele Fitto positivo al coronavirus

Il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia ha annunciato su Facebook di essere risultato positivo al tampone per il coronavirus. Positiva anche la…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia