In Cina, su Weibo, “fanno morire” il nuovo leader nordcoreano Kim Jong-un | T-Mag | il magazine di Tecnè

In Cina, su Weibo, “fanno morire” il nuovo leader nordcoreano Kim Jong-un

Venerdì per diverse ore sono circolate strane voci – mai confermate – riguardo la morte del leader nordcoreano Kim Jong-un, recentemente succeduto al padre Kim Jong-il, il quale sarebbe stato ucciso a Pechino.
La notizia è stata diffusa su Weibo, il Twitter cinese. Finora, dicevamo, non ci sono state conferme ufficiali e i dubbi riguardo la veridicità dell’ipotesi derivano dalle diverse versioni dei fatti.
C’era chi sosteneva, infatti, che Kim Jong-un si sarebbe trovato a casa di amici quando sarebbe stato ucciso e che il suo omicida sarebbe a sua volta stato ucciso dalle guardie del corpo.
Altri affermavano che il leader nordcoreano sarebbe stato assassinato durante una visita ufficiale nella Capitale cinese.
Ripetiamo: al momento sono soltanto delle voci e non c’è prova di quanto dichiarato sui social network.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, via libera del Cts a tamponi rapidi nelle scuole italiane

Il CTS, il Comitato tecnico scientifico, ha dato il via libera alla possibilità di effettuare tamponi rapidi nelle scuole italiane «ai fini esclusivi di screening è possibile…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Guterres: «Dobbiamo agire adesso, altrimenti rischiamo recessione globale»

«Se non agiamo ora, abbiamo davanti una recessione globale che potrebbe spazzare via decenni di sviluppo e rendere completamente fuori portata l’Agenda 2030». Così il…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Tensioni Armenia-Azerbaigian, «intensi combattimenti»

Proseguono gli scontri tra Armenia e Azerbaigian nonostante i ripetuti appelli al cessate il fuoco. In particolare, riporta la Tass, l’Azerbaigian riferisce che tra ieri…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Save the Children: «La pandemia ha peggiorato le condizioni dei bambini siriani»

La pandemia ha peggiorato le condizioni dei bambini siriani. Secondo Save the Children, negli ultimi sei mesi il numero di minori in condizioni di insicurezza…

29 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia