Blitz all’Umberto I, scoperti casi di malasanità | T-Mag | il magazine di Tecnè

Blitz all’Umberto I, scoperti casi di malasanità

Dopo aver subito un trauma cranico era caduta in coma la signora di 59 anni, che i senatori Ignazio Marino del Pd e Domenico Gramazio del Pdl hanno trovato legata alla barella con delle lenzuola e senza nutrizione da 4 giorni. La scoperta dei due parlamentari è avvenuta al Pronto Soccorso del Policlinico Umberto I di Roma, nella giornata di oggi.
I due, Domenico Gramazio e Ignazio Marino, si erano recato all’Umberto I senza preavviso. Dopo la visita, i senatori non hanno esitato a definire, quella dell’Umberto I, “una situazione intollerabile”.
E non si è fatta attendere la replica del direttore del Dea dell’Umberto I, Claudio Modini. “È – ha spiegato Modini – una cosa che capita spesso, del resto il problema della mancanza di posti per il ricovero non è una novità. Bisogna risolvere queste situazioni”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, in Italia nelle ultime 24 ore registrati 1.912 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.912 casi positivi, il numero giornaliero più alto dalla fine del lockdown. Lo ha reso noto il ministero…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Prometeia prevede un calo del 9,6% per il Pil italiano nel 2020

Il centro studi Prometeia ha aggiornato le stime sull’economia italiana nel 2020 e nel 2021, indicando un calo del PIL del 9,6% quest’anno e una…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, attacco presso l’ex sede di Charlie Hebdo: quattro persone ferite

Un attacco a Parigi nella tarda mattinata di oggi, nei pressi dell’ex sede di Charlie Hebdo, che nel gennaio 2015 fu teatro della strage compiuta…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fratelli d’Italia, Raffaele Fitto positivo al coronavirus

Il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia ha annunciato su Facebook di essere risultato positivo al tampone per il coronavirus. Positiva anche la…

25 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia