Iran, 676 condanne a morte. Il numero più alto dagli anni Novanta ad oggi | T-Mag | il magazine di Tecnè

Iran, 676 condanne a morte. Il numero più alto dagli anni Novanta ad oggi

Secondo il rapporto dell’ong Iran Human Rights, nel 2011 sono state ben 676, le condanne a morte in Iran. Un dato allarmante, per quello che è il più alto numero di pene capitali dagli anni Novanta ad oggi. Il rapporto dell’ong è stato presentato oggi in Senato dal portavoce di Ihr, Mahmood Amiry-Moghaddam, del presidente della Commissione Diritti Umani del Senato, Pietro Marcenaro, e del presidente di Iran Human Rights Italia, Marco Curatolo.

 

Scrivi una replica

News

Recovery Fund, Conte: «Dobbiamo essere più ambiziosi»

«Dobbiamo essere più ambiziosi. Le risorse del Recovery Fund ci consentiranno di reinventare una nuova normalità, e in questa condizione la sostenibilità ambientale e il…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Governo, Di Maio: «Nostro dovere mantenere la parola sulle riforme»

«Il nostro dovere è dimostrare di mantenere la parola e non solo con il taglio dei parlamentari ma con una legge elettorale che ci eviti…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, Istat: «Nel 2019 rapporto deficit-Pil all’1,6%»

«L’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil è pari nel 2019 a -1,6% (-2,2% nel 2018)». Lo ha reso noto l’ISTAT, l’Istituto nazionale…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Brexit, Ue: «Siamo delusi e preoccupati»

«Siamo molto delusi e preoccupati. Per favore amici di Londra basta giocare, il tempo sta per scadere e abbiamo bisogno di una base realistica su…

22 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia