Megaupload, i giudici concedono la libertà su cauzione a Kim Schmitz | T-Mag | il magazine di Tecnè

Megaupload, i giudici concedono la libertà su cauzione a Kim Schmitz

Il fondatore di Megaupload, Kim Schmitz, alias “Kim Dotcom”, è stato liberato oggi su cauzione. Schmitz, un tedesco di 38 anni accusato di violazione di copyright, era stato arrestato il 20 gennaio scorso con altri tre responsabili del sito web Megaupload. Secondo il giudice neozelandese, Nevin Dawson, il rischio di fuga è ridotto dal fatto che tutti i beni di Schmitz sono stati sequestrati e gli inquirenti, dal momento dell’arresto, non hanno ancora trovato nessun altro conto bancario a suo nome.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: diminuisce la mortalità, ma aumentano i contagi

«La fase» di pandemia «che stiamo vivendo» in Italia «non sembra avere le stesse caratteristiche di quella precedente». Lo sottolinea l’Osservatorio Nazionale sulla Salute coordinato…

30 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Senato, due senatori positivi al coronavirus: lavori sospesi

Due senatori del Movimento 5 stelle sono risultati positivi al coronavirus. Lo riferisce l’agenzia di stampa ANSA, aggiungendo che «come da protocollo tutti i membri…

30 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inps: «Restano da pagare 294mila casse integrazioni»

Fino al 20 settembre 2020, sono state pagate dall’INPS, l’Istituto nazionale di previdenza sociale, oltre 12 milioni di integrazioni salariali su un totale di 12.314.134.…

30 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Belgio, accordo raggiunto tra sette partiti: il Paese avrà un governo

Il Belgio avrà un governo, a distanza di circa 500 giorni dalle elezioni politiche del 26 maggio 2019. Sette partiti, tra cui i liberali e…

30 Set 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia