Carburanti, Cgia: “In quattro anni lo Stato ha incassato quattro miliardi di euro” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Carburanti, Cgia: “In quattro anni lo Stato ha incassato quattro miliardi di euro”

Tra gennaio del 2008 e il marzo di quest’anno, l’aumento del prezzo dei carburanti alla pompa, dovuto all’incidenza dell’Iva e delle accise, ha garantito allo Stato un guadagno di circa 4 miliardi di euro. Lo riferisce uno studio condotto dalla Cgia di Mestre.
Con l’aumento delle accise lo Stato ha incassato, secondo questo studio, 1,7 miliardi di euro, mentre con l’Iva le entrate sono state 2,33 miliardi di euro. Dal 2005, il gasolio è aumentato del 50,5%, passando da 1,145 euro/litro, questa la media nel triennio 2005-2007, agli attuali 1,723 euro/litro. Con il gasolio, nel triennio 2005-2007, lo Stato incassava 0,191 euro/litro di Iva; oggi, dopo l’impennata dei prezzi, ne prende 0,299 euro/litro.
Situazione non molto diversa per anche per quanto riguarda la benzina: tra il 2005 e il 2007, il prezzo medio alla pompa era di 1,267 euro/litro, oggi costa circa 1,804 euro/litro, facendo registrare un aumento del +42,4%. Mentre, nel triennio 2005-2007, l’Erario incassava 0,211 euro/litro di Iva, oggi, dopo l’aumento dei prezzi, ben 0,313 euro/litro.

 

Scrivi una replica

News

Salute, Unicef: «Ogni giorno muoiono 301 bambini e adolescenti a causa dell’Aids»

Ogni giorno muoiono 301 bambini e adolescenti (0-19 anni) per cause legate all’Aids. Lo denuncia l’Unicef in occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids che ricorre…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Il 64% degli italiani è molto preoccupato per la crisi energetica»

«Gli italiani sono sempre più destabilizzati e angosciati dall’aumento dei costi». Lo rivela l’indagine “Gli italiani e l’energia” realizzata da Ipsos per Legambiente, Nuova Ecologia…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cremlino: «Senza legittimità tribunali su azioni Russia»

«I tentativi dell’Occidente di creare un tribunale per indagare sulle azioni della Russia in Ucraina non hanno legittimità»: lo ha detto il portavoce del Cremlino…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Nel 2021 praticano attività fisico-sportiva 38,6 milioni di persone dai tre anni in su»

«Aumentano le persone di tre anni e più che praticano attività fisico-sportiva nel tempo libero, dal 59,1% del 2000 al 66,2% nel 2021, mentre si…

1 Dic 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia