Come al bar | T-Mag | il magazine di Tecnè

Come al bar

Siamo sempre noi (come al bar o alla posta)
di Fabio Germani

Erano giorni che desideravo scrivere qualcosa di intelligente su Twitter, non fosse altro che in un paio di settimane l’esercizio è stato sperimentato da molti e non volevo dunque essere da meno né restare indietro. Che avessi davvero qualcosa di intelligente da dire, questo è naturalmente tutto da dimostrare. Il punto è che nel frattempo si sono susseguiti diversi avvenimenti e io ho perso l’attimo. Arrivare ultimo è un po’ come non arrivare affatto, nell’era di Twitter.
In principio ritenevo Twitter un luogo fighissimo, molto più che Facebook. Se mi si chiedesse ora cosa ne penso avrei maggiori difficoltà a rispondere. È accaduto, nel tempo, che Twitter si riempisse di persone di cui non sentivamo l’esigenza, almeno perché gli spazi mediatici di certo loro non mancano. Però era inevitabile, non potevamo pretendere il contrario e magari qualcuno se ne è anche rallegrato. Io no e questo non importa. Mio malgrado mi ritrovai nel mezzo della polemica twittereccia tra Sabina Guzzanti e Fiorello, ricordate? No? Meglio così. Alcuni giorni fa ho assistito ad uno scambio di battute poco amichevole tra Claudio Velardi e Mario Adinolfi sulle canzoni romane.

Continua a leggere su Step by Step

 

Scrivi una replica

News

«Durante la pandemia il 13% degli over 45 ha provato depressione per la prima volta»

Il biennio pandemico ha messo a dura prova la salute mentale di molte persone. Lo conferma uno studio coordinato dall’Università di Toronto, in Canada, pubblicato…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Inquinamento: nel 2020, nell’Ue, 238 mila morti premature a causa dell’inquinamento da polvere sottili

Nel 2020, nell’Unione europea, sono state registrate 238 mila morti premature a causa dell’inquinamento da polvere sottili. Lo denuncia l’Aee, l’Agenzia europea dell’ambiente, sottolineando che…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stoltenberg: «Putin sta fallendo, per questo compie attacchi brutali»

«Vladimir Putin sta fallendo in Ucraina e dunque procede con maggiore brutalità, attaccando gli obiettivi civili, privando le persone di luce, acqua e cibo: per…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cremlino: «Kiev non riconquisterà la Crimea»

«L’Ucraina non riconquisterà la Crimea». Lo ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Tass, rispondendo a quanto affermato dal presidente ucraino Volodymyr…

25 Nov 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia