Roaming, l’Unione europea riduce le tariffe. Da luglio previsti risparmi | T-Mag | il magazine di Tecnè

Roaming, l’Unione europea riduce le tariffe. Da luglio previsti risparmi

Da luglio, le tariffe di roaming costeranno meno e questo grazie alla riforma approvata ieri da Parlamento, Commissione e presidenza Ue. L’obiettivo dell’Ue è quello di avvicinare il costo delle tariffe di roaming vicine al costo delle tariffe nazionali.
Queste le nuove tariffe (tutte Iva esclusa): dal primo luglio 2012 una chiamata effettuata dall’estero costerà 29 centesimi al minuto, ricevuta costerà 8 centesimi. Un anno dopo, a luglio 2013, il costo invece scenderà rispettivamente a 24 e 7 e a luglio 2014 scenderà a 19 e 5.
L’Unione europea non ha solo ritoccato il prezzo delle chiamate, ma anche gli sms, a partire da luglio 2012, costeranno meno (9 centesimi), a luglio 2013 8 centesimi e a luglio 2014 6 centesimi. Il traffico dati costerà 70 centesimi a megabyte a luglio 2012, 45 a luglio 2013, 20 a luglio 2014. Il consumatore, inoltre, potrà stipulare un contratto solo sul roaming con altri operatori quando si va all’estero, mantenendo però il proprio numero.

 

Scrivi una replica

News

Von der Leyen: «Stop all’export dell’AstraZeneca fino a rispetto dei patti»

«Ci aspettiamo che AstraZeneca accresca i suoi sforzi per distribuire di più e mettersi in pari. Questo sarà il riferimento sulla possibilità per l’azienda di…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Draghi: «Compiere scelte meditate, ma rapide»

Il governo deve «moltiplicare ogni sforzo». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in un videomessaggio alla conferenza “Verso una Strategia Nazionale sulla parità di…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Rispettare e ascoltare le donne vuol dire lavorare per rendere migliore la nostra società»

«Perché disparità economiche, discriminazioni e violenze sono tutte figlie della stessa radice. Figlie di una mentalità dura a scomparire, che si annida anche nei luoghi…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Myanmar, l’esercito occupa ospedali e università

L’esercito birmano ha occupato diversi ospedali e alcune università, in vista di uno sciopero generale proclamato dai sindacati per protestare contro il golpe del 1°…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia