Neutrini, si dimette coordinatore dell’esperimento Opera | T-Mag | il magazine di Tecnè

Neutrini, si dimette coordinatore dell’esperimento Opera

Il fisico Antonio Ereditato, coordinatore della collaborazione Opera i cui dati nel settembre scorso indicavano i neutrini come più veloci della luce, lascia la guida dell’esperimento. Lo si legge in una nota dell’ Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn). Nonostante la mozione di dimissioni, presentata da alcuni membri del gruppo, non fosse maggioritaria, il professore ha preferito lasciare.
L’annuncio delle dimissioni di Ereditato arriva dopo la nuova conferma che la velocità della luce è ancora imbattuta. Conferma che ieri è stata presentata nei nuovi dati dell’esperimento coordinato da Antonino Zichichi nei Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn). Le misure, condotte su particelle diverse dai neutrini provenienti dal Cern di Ginevra, confermano l’errore dovuto alle anomalie negli strumenti del rivelatore di neutrini Opera.

 

1 Commento per “Neutrini, si dimette coordinatore dell’esperimento Opera”

  1. Sebas

    In realtà i fisici che chiedono le dimissioni di quest’uomo non sono altro che seguaci del dogma al posto della scienza e anche con due pesi e due misure, infatti avrebbero, sulla base del loro preconcettissimo dogma, nemmeno dovuto permettere gli esperimenti di verifica, e chi ha fatto gli esperimenti di verifica NON doveva nemmeno azzardarsi a promuovere le dimissioni di questo scienziato. Ecco il paradigma qual è: dogma su Einstein a cura di comunità nemmeno coerenti. Perchè se erano così PRIMA sicuri del risultato che hanno visto DOPO non dovevano nemmeno permettere le verifiche. Io direi di fare una petizione per mandare questi ultimi benpensanti a chè vengano estromessi dalla loro società scientifica, perchè in fede precostituita non seguita, -già da prima-: incoerenti.

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Usa: meno di 40 mila casi in 24 ore

Gli Stati Uniti hanno registrato meno di 40mila casi nelle ultime 24 ore, stando al consueto bollettino della Johns Hopkins University, un dato che non…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Congo, ucciso magistrato che indagava su morte Attanasio

È stato ucciso in Congo il magistrato militare che indagava sull’agguato in cui sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, netto calo dei casi in Gran Bretagna

Continuano a calare notevolmente i casi di coronavirus in Gran Bretagna, dove nelle ultime 24 ore su 863mila tamponi effettuati, solo 6.500 sono risultati positivi.…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nuova Zelanda, terremoto di magnitudo 8.1 al largo: allarme tsunami rientrato

Dopo le tre scosse di magnitudo 6.9, 7.1, 8.1, a largo della Nuova Zelenda, si era alzata l’allerta di tsunami, ma l’allarme è rientrato dopo…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia