Antaocismo, la Corte Costituzionale boccia la norma salva-banche | T-Mag | il magazine di Tecnè

Antaocismo, la Corte Costituzionale boccia la norma salva-banche

La Corte Costituzionale ha giudicato la norma Salva-banche, inserita nel decreto milleproroghe, incostituzionale.
La norma inserita nel decreto milleproroghe 2011 sui tempi di prescrizione per presentare ricorso contro gli istituti di credito che hanno applicato l’anatocismo, stabilisce che la presentazione del ricorso, per chiedere la restituzione degli interessi illegittimi, andava fatta entro dieci anni dalla chiusura del conto.
Con un emendamento inserito nel milleproroghe si stabilì che i dieci anni sarebbero scattati dal giorno di registrazione contabile dell’addebito illegittimo. Cosa che ha reso impossibile il ricorso perché la pratica dell’anatocismo è vietata dal 2000.

 

Scrivi una replica

News

Quirinale: fumata nera alla terza votazione

Fumata nera alla terza votazione per l’elezione del prossimo presidente della Repubblica. Le schede bianche sono state 412. Il capo dello Stato uscente Sergio Mattarella…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, occupazione intensive sale al 18% in Italia

Sale al 18%, in Italia, la percentuale di terapie intensiva occupate da pazienti Covid e, a livello giornaliero, il tasso cresce in 6 regioni: Abruzzo (21%),  alabria(17%), Campania(13%),…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Russia 74mila nuovi contagi

Per il sesto giorno consecutivo la Russia registra un record di contagi da coronavirus: infatti nelle ultime 24 ore 74mila casi.…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, amministrazione Biden ritira l’obbligo vaccinale nelle imprese

L’amministrazione Biden ritira formalmente l’obbligo di vaccino anti covid o di test regolari per le imprese con più di 100 impiegati. L’annuncio è apparso sul…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia