Frequenze Tv, questa settimana ddl per revocare il beauty contest | T-Mag | il magazine di Tecnè

Frequenze Tv, questa settimana ddl per revocare il beauty contest

Il Governo Monti questa settimana, tenendo fede all’impegno preso in dicembre, scioglierà il nodo sull’assegnazione delle frequenze televisive. Una decisione a lungo rimandata che ora, attraverso un decreto legge, revocherà il beauty contest e avvierà una regolare gara, senza sconti per i network che nella prima versione si sarebbero visti assegnare le frequenze gratuitamente.
Il Ministro allo Sviluppo Economico, Corrado Passera, ha stravolto oltre che nella forma anche nelle modalità l’asta: saranno infatti “spacchettati” i multiplex di segnale, cioè saranno messi in vendita 2 o 3 dei 6 disponibili e con un limite temporale, probabilmente di 3 anni.
Per le casse dello Stato una boccata d’ossigeno: il possibile introito, secondo le stime di Mediobanca, si aggira intorno al 1-1,2 miliardi di euro. Diverse le novità al vaglio sul tavolo del Ministro, innanzitutto il possibile ingresso di nuovi soggetti, non più i magnati delle tv ma i colossi di internet. Il lotto infatti più appetibile è la banda larga 700, un collegamento super veloce, che potrebbe portare la rivoluzione digitale a lungo ipotizzata: l’effettivo spostamento delle trasmissioni dalla tv al web.
Un passo verso una dimensione europea, che potrebbe aprire uno scenario futuro con il sorpasso di internet sulla televisione. Una stretta anche nei tempi di approvazione, con il disco verde del Parlamento l’Agcom potrebbe bandire la gara prima dell’estate.

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Von der Leyen: «Se Mosca attacca, pronte sanzioni»

«Noi speriamo che l’attacco all’Ucraina non ci sia, ma se ci sarà noi siamo pronti. Non accettiamo il ritorno alle sfere d’influenza in Europa e…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cremlino: non escluso nuovo colloquio Putin-Biden

Nonostante il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, abbia in un primo momento criticato le parole di Biden di ieri perché «possono facilitare la destabilizzazione della…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, obbligo vaccinale spinge le prime dosi tra gli over 50

Tra il 12 e il 18 gennaio, sono state somministrate 128.966 prime dosi di vaccino nella fascia d’età over 50, pari al 28,1% in più…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giornalismo: è morto Sergio Lepri, ex direttore dell’Ansa

È morto Sergio Lepri, giornalista e direttore dell’agenzia di stampa Ansa dal 1962 al 1990. Aveva 102 anni. Era nato a Firenze nel 1919 e…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia