Ultima chance | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ultima chance

Siria, il piano Annan è l'ultima chance
di Marta Dassù

Caro direttore, a più di un anno dall’inizio della tragedia siriana anche chi dubita sempre delle stime internazionali deve prendere atto che in questo caso i morti sono migliaia, non centinaia – la realtà ha fatto il suo ingresso rumoroso nelle stanze del Consiglio di sicurezza. E la realtà, tradotta in formule diplomatiche con la Risoluzione presentata dalla Russia e poi approvata all’unanimità, è semplice e frustrante: la fine di Assad non è ancora scritta. Il capo della minoranza alawita può ancora contare sulla copertura di Mosca. Gli Stati Uniti, d’altra parte, non intendono ripetere uno scenario «alla Libia», che del resto non sarebbe credibile nelle condizioni assai diverse della Siria. Mentre la Francia è in panne elettorale e gli altri grandi giocatori europei, Italia inclusa, oggi puntano soprattutto ad arrestare la crisi umanitaria. La missione di 300 osservatori deve servire a fermare le violenze e la repressione; non esistono compromessi possibili su questo punto. La pazienza, ha detto giustamente Susan Rice, l’ambasciatrice americana all’Onu, è finita: per Damasco, è l’ultima chance. Prendere o lasciare. Ma proprio per questo è difficile immaginare che la missione internazionale prepari un cambio di regime. Al massimo – la speranza è questa – potrà preparare un cambio di governo.

Continua a leggere su La Stampa.it

 

Scrivi una replica

News

Abi: “Aumentano a dicembre i prestiti a imprese e famiglie: +2,5% su base annua”

Secondo il report mensile accelerano, a dicembre 2021, i prestiti bancari a imprese e famiglie. Saliti del 2,5% rispetto a un anno fa mentre a…

18 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Italia guarda con immutata fiducia a ruolo centrale del Parlamento europeo»

«L’Italia guarda con immutata fiducia al ruolo centrale, insostituibile, che l’Assemblea di Strasburgo svolge nel processo di integrazione continentale». Così il presidente della Repubblica, Sergio…

18 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Pil, Ue: “Ci sono condizioni per un graduale ritiro sostegno. La crescita continuerà nel 2022 e 2023”

“Anche se i fattori negativi di incertezza per l’economia legati ai contagi, alle strozzature nelle catene di approvvigionamento e all’aumento dell’inflazione durano più del previsto,…

18 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Di Maio: “Congratulazioni a Metsola”

“Vivissime congratulazioni a Roberta Metsola, nuova Presidente del Parlamento europeo La sua guida e la sua determinazione saranno cruciali per rispondere al meglio ai bisogni…

18 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia