Il Rapporto dell’Ocse: il salario degli italiani è tra i più bassi dei Paesi membri | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il Rapporto dell’Ocse: il salario degli italiani è tra i più bassi dei Paesi membri

L’Italia occupa i gradini più bassi della classifica Ocse sui salari, raggiungendo il 23esimo posto su 34 Paesi membri dell’organizzazione. E’ quanto emerge dal rapporto Taxing wages.
Il salario netto medio di un singolo senza figli a carico – spiega l’Ocse – in Italia nel 2011 è stato di 25.160 dollari, all’attuale tasso di cambio, inferiore alla media (27.111 dollari).
La cifra è inferiore anche a quella della Spagna (27.741), dell’Irlanda (31.810) e di Francia (29.798 dollari), Germania (33.019) e Gran Bretagna (38.952). Il salario lordo è stato invece di 36.361 dollari, di poco inferiore alla media Ocse (36.396).
Inoltre il nostro Paese cala dal quinto al sesto posto nella classifica Ocse sul peso delle tasse sui salari, che si attesta al 47,6%.

 

Scrivi una replica

News

Ucraina, Von der Leyen: «Se Mosca attacca, pronte sanzioni»

«Noi speriamo che l’attacco all’Ucraina non ci sia, ma se ci sarà noi siamo pronti. Non accettiamo il ritorno alle sfere d’influenza in Europa e…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cremlino: non escluso nuovo colloquio Putin-Biden

Nonostante il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, abbia in un primo momento criticato le parole di Biden di ieri perché «possono facilitare la destabilizzazione della…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, obbligo vaccinale spinge le prime dosi tra gli over 50

Tra il 12 e il 18 gennaio, sono state somministrate 128.966 prime dosi di vaccino nella fascia d’età over 50, pari al 28,1% in più…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Giornalismo: è morto Sergio Lepri, ex direttore dell’Ansa

È morto Sergio Lepri, giornalista e direttore dell’agenzia di stampa Ansa dal 1962 al 1990. Aveva 102 anni. Era nato a Firenze nel 1919 e…

20 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia