Troppe spese fatte male | T-Mag | il magazine di Tecnè

Troppe spese fatte male

La spending review di Giarda conferma l'ovvio: l'Italia spende troppo e male
di Emanuele Canegrati

L’ultimo rapporto Giarda sulla spending review è un documento ricco di informazioni interessanti, relativamente all’individuazione delle sacche di inefficienza che si annidano nei bilanci delle pubbliche amministrazioni. E’ senz’altro azzeccata la citazione che il ministro riporta nell’introduzione del documento, dove riporta delle parole tratte dalla Ricchezza delle Nazioni di Adam Smith, dove il grande filosofo di Edimburgo affermò che uno Stato non può vivere senza spesa pubblica, ma si può condannare alla stagnazione e all’instabilità finanziaria se la spesa pubblica cresce troppo rapidamente o se è troppo elevata.

Continua a leggere su l’Occidentale

 

Scrivi una replica

News

Dombrovskis: “Primi finanziamenti Recovery prima dell’estate”

“Se tutto va secondo i piani, il primo pagamento del Recovery fund arriverà agli Stati membri durante l’estate e presumibilmente a luglio. Riguarderà il 13% di prefinanziamento e si…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Fonti Ue, ottimismo su accordo per pass Covid a maggio

C’è ottimismo sulla possibilità di trovare un accordo sul pass vaccinale Covid entro maggio. Lo hanno reso noto fonti Ue.…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Taiwan, incendio nell’impianto che rifornisce di acciaio l’Europa

Enorme incendio nell’impianto della Yieh United Steel Corp (Yusco), in Taiwan, lo stabilimento che rifornisce l’acciaio in Europa. L’incendio è stato causato da un serbatoio…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Francia: “Cifre in calo, confermate le riaperture”

“Le condizioni lo consentono, l’epidemia continua a calare”. Lo ha detto il ministro della Salute francese, Olivier Véran, confermando alla tv LCI che il 19la…

10 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia