Il mercato che non risente della crisi economica | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il mercato che non risente della crisi economica

C’è un mercato che sembra non risentire della crisi economica. È il mercato dell’eCommerce. I dati, diffusi dal ContactLab e presentati al Netcomm eCommerce Forum di Milano, mostrano un’impennata pari al 18% di coloro, dal 2005 ad oggi, che preferiscono fare acquisti online.
Si compra un po’ di tutto e soprattutto ovunque, in Italia. Sono più gli uomini che le donne a fare shopping su internet: il rapporto è di 54 a 46. Pare una ovvietà, ma in effetti ad usufruire maggiormente di tale opportunità sono i giovani, specie nella fascia di età 15-24 anni. A seguire quella tra i 35 e i 44 (24%), mentre si difendono gli ultracinquantenni superando il 13% del campione.
Per ciò che riguarda l’identikit delle persone che prediligono gli acquisti online spesso sono consumatori che possono vantare un buon livello di istruzione, utilizzano la carta di credito e possiedono un pc o un tablet (non è un aspetto da dare per scontato…).
Il settore che va per la maggiore, invece, è il turismo con un fatturato di oltre quattro milioni di euro, pari a un +16%. Subito dopo c’è l’abbigliamento, oltre un milione di euro con un +30%. Al terzo posto, l’elettronica, che sfiora il milione di euro con un +25%.
Del resto gli utenti attivi online da aprile 2011 sono aumentati dell’11%, raggiungendo quota dieci milioni negli ultimi tre mesi (fonte Human Highway) e il fatturato previsto per il 2012 è di circa 9,5 miliardi di euro).
Al di là del mero aspetto legato all’eCommerce è stato stimato che in Italia internet ha fino al 2% di impatto diretto sul Pil (e ulteriori 20 miliardi di euro di impatto indiretto negli ultimi quattro anni per un contributo alla crescita pari al 14% del Pil). Ciò vuol dire, in altri termini, 700 mila posti di lavoro creati e sette miliardi di euro in surplus di valore per i consumatori italiani. Questi dati, resi noti alla fine del 2011, sono contenuti nel rapporto Sviluppare l’economia digitale in Italia: un percorso per la crescita e l’occupazione redatto dal Digital Advisory Group.

 

1 Commento per “Il mercato che non risente della crisi economica”

  1. Buongiorno,
    vi segnalo che l’indagine sui comportamenti di acquisto online realizzata da ContactLab e Netcomm, l’E-Commerce Consumer Behaviour Report 2012, è disponibile per il download alla pagina http://www.contactlab.com/ecommercereport

    Grazie!
    Federica

Scrivi una replica

News

Commissione Ue: “Nel 2021 salirà ancora il debito pubblico italiano, ma calerà nel 2022”

Il debito pubblico italiano continua a salire nel 2021 “a causa del protrarsi del sostegno pubblico all’economia, ma poi comincerà a scendere dal 2022”. Lo ha…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, 53 morti per raid israeliani

Si continua ad aggravare il bilancio dei palestinesi rimasti uccisi a Gaza dopo i ripetuti attacchi israeliani, che hanno provocato fin qui 53 morti. Tra…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Commissione Ue: “Pil Italia in rialzo nel 2021 del 4,2%”

“Le vaccinazioni e l’allentamento delle restrizioni stanno aprendo la strada alla forte ripresa dell’economia italiana nella seconda metà del 2021. Gli investimenti sostenuti dall’Ue dovrebbero portare…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, razzo anticarro palestinese centra veicolo israeliano

Un razzo anticarro sparato da Gaza ha centrato un veicolo israeliano che si trovava nei pressi della linea di demarcazione. Lo ha reso noto il…

12 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia