Attentato Brindisi, si cerca l’attentatore. “Non ci sono arrestati al momento” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Attentato Brindisi, si cerca l’attentatore. “Non ci sono arrestati al momento”

Nella giornata di lunedì, per diverse ore, molti giornali hanno diffuso nome e cognome del presunto attentatore alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi, salvo poi rettificare e spiegare che al momento le condizioni per ritenere l’uomo responsabile di quanto accaduto sabato siano piuttosto deboli. Ciò non ha impedito il tam tam mediatico che ormai si erra sviluppato. E a quel punto sono intervenute le autorità per chiarire. “Non ci sono arrestati, non ci sono fermati, non ci sono indagati in questo momento e non ce ne saranno nelle prossime ore”, ha precisato il capo di gabinetto della questura di Brindisi, Anna Palmisano.
In verità sono numerose le persone ascoltate in questura dagli investigatori. E oltre all’uomo immortalato dalle telecamere di sorveglianza di un chiosco nei pressi della scuola è stato sentito dagli anche il fratello, nonché altri testimoni.
Gli inquirenti mantengono il massimo riserbo e al momento non vi è nulla di certo riguardo le indiscrezioni trapelate, fin troppo frettolosamente, in un primo momento.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale sono state contagiate 40,4 milioni di persone

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 40.464.761. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: casi in aumento in Europa, errori su quarantena

I casi di coronavirus sono tornati a crescere in Europa, soprattutto in alcuni paesi. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) questo potrebbe essere dipeso da…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nagorno-Karabakh, ministro azero da Pompeo il 23 ottobre

Il ministro degli Esteri azero, Jeyhun Bayramov, incontrerà a Washington il 23 ottobre il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, più i rappresentanti degli altri…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Mattarella: «In questa fase serve responsabilità collettiva»

«In questa fase serve la responsabilità collettiva, comportamenti diffusi». Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo in occasione della cerimonia di di…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia