Ballottaggi: chi ha vinto, chi ha perso | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ballottaggi: chi ha vinto, chi ha perso

a cura di Matteo Buttaroni e di Mirko Spadoni

Domenica e lunedì si è votato nei 118 comuni dove il primo turno non era stato sufficiente per eleggere il sindaco. L’affluenza si è attestata al 51,38%, facendo registrare un calo di 14 punti percentuali rispetto a due settimane fa.
Ora ad urne chiuse e schede contante, possiamo fare un breve riassunto e cercare di capire come è andata. Partiamo dai grandi centri abitati come Parma, Genova, Palermo e L’Aquila. Nel capoluogo emiliano ha vinto, e questa è la prima volta in un grande città, un candidato presentato dal Movimento 5 Stelle, Federico Pizzarotti, che ha vinto con il 60,2% delle preferenze.
A Genova, invece, ha vinto Marco Doria. Il candidato di Sel sostenuto da Pd e Idv ha ottenuto il 59,71%, battendo così Enrico Musso, che si è fermato al 40,2%.
A Palermo Leoluca Orlando ha vinto con il 72,4%. Una vittoria netta, quella del candidato dell’Idv, se si pensa che il candidato del centrosinistra Fabrizio Ferrandelli ha ottenuto il 27,6% dei voti.
A L’Aquila il sindaco uscente Massimo Cialente è stato confermato con il 59,20%, battendo Giorgio De Matteis (40,8%).
A Piacenza, invece, ha vinto il candidato presentato dal centrosinistra Paolo Dosi, che ha ottenuto il 57,8%. Una percentuale elevata e che gli ha permesso di battere il “rivale” sostenuto dal centrodestra, Andrea Paparo.
Ma il centrosinistra vince anche altrove, a Como e ad Alessandria, per esempio. Nella cittadina lombarda, Mario Lucini con un 74,9% stacca e di molto Laura Bordoli del Pdl. La storia non cambia granché ad Alessandria, dove Maria Rita Rossa con 67,97% vince su Piercarlo Fabbio del centrodestra.
A Cuneo vince il candidato dell’Udc, Federico Borgna eletto sindaco con il 59,9%.
Il Popolo della libertà perde anche ad Asti, dove Fabrizio Brignolo ha vinto con il 56,89%; a Taranto, dove ha vinto Ippazio Stefàno con il 69,67%; a Isernia dove Ugo De Vivo ha vinto con il 57,37%; a Rieti e Lucca dove Simone Petranelli e Alessandro Tambellini hanno vinto ottenendo rispettivamente il 67,17% e il 69,72%.
Il centro destra è andato bene a Frosinone dove Nicola Ottaviani è stato eletto sindaco con il 53,12% dei consensi.
Rilevante la situazione bellunese dove Jacopo Massaro, candidato appoggiato solamente da liste civiche, ha ottenuto il 62,68%.

 

Scrivi una replica

News

Cile: ok alla riforma della Costituzione

Il Cile potrebbe adottare una una nuova Costituzione in sostituzione di quella ereditata dall’era di Pinochet, dopo che i cittadini si sono espressi in larga…

26 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, il capo staff della Casa Bianca: «Impossibile controllare la pandemia»

Mentre gli Stati Uniti, registrato un nuovo record giornaliero di contagiati (83.718), il capo staff della Casa Bianca, Mark Meadows, ha affermato che il governo…

26 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cina: «Sanzioni ad aziende Usa su vendita delle armi a Taiwan»

«Boeing, Lockheed Martin e Raytheon sono tra le aziende americane finite nella lista delle sanzioni decise dalla Cina su compagnie e individui per la vendita…

26 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Melbourne fuori dal lockdown dopo oltre 100 giorni

Melbourne esce dal lockdown dopo oltre 100 giorni. Nella città australiana per la prima volta da giugno non sono stati registrati nuovi casi di Covid-19.…

26 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia