Napolitano su terrorismo: “Tenere alto il livello di attenzione rispetto a pericolose forme di violenza” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Napolitano su terrorismo: “Tenere alto il livello di attenzione rispetto a pericolose forme di violenza”

“Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che è intervenuto a Piazza del Popolo alla cerimonia del 160° anniversario della fondazione del Corpo della Polizia di Stato, ha espresso in un messaggio “alle donne e agli uomini della Polizia di Stato il ringraziamento di tutto il Paese per il quotidiano impegno a tutela della legalità e dell’ordine pubblico, per garantire la sicurezza dei cittadini e il libero esercizio dei loro diritti”.
‘Anche quest’anno – ha aggiunto il Presidente Napolitano – nel ricordare le vittime del terrorismo, è stato sottolineato l’altissimo tributo di sangue versato dalle Forze dell’ordine. La memoria di quei caduti in difesa della democrazia, insieme con il richiamo alla determinazione e al coraggio di altri servitori dello Stato e di appartenenti alle istituzioni e alla società civile che hanno difeso la Repubblica da pericolose derive, sia monito a mantenere alto il livello di attenzione rispetto a pericolose forme di violenza destinate a sfociare in atti di terrorismo’.
‘Gli eccellenti risultati conseguiti dalla Polizia di Stato nella lotta alla criminalità organizzata ed il costante impegno per la sicurezza delle città, anche attraverso le sue articolazioni specialistiche e con sempre nuovi sistemi di indagine e controllo del territorio, hanno concorso – ha rilevato il Capo dello Stato – ad accrescere la fiducia dei cittadini nei suoi confronti. Inoltre la specifica attività di contrasto dei fenomeni di violenza alle donne ed ai minori e le ricorrenti prove di vicinanza alle popolazioni colpite da eventi calamitosi, così come l’impegno a fronteggiare l’immigrazione clandestina non disgiunto da quello nel soccorso di migranti che raggiungono le nostre coste, testimoniano una peculiare vocazione al servizio, nella quale rifulgono i valori più autentici di una forza di Polizia nata dal Risorgimento, capace di accompagnare il Paese in tutta la sua storia e di porsi al servizio della Costituzione repubblicana’.
‘La Polizia di Stato è stata chiamata ad affrontare con coraggio e senso di responsabilità anche vicende spinose – ha sottolineato il Presidente – esprimendo una forte capacità di innovare i metodi operativi attraverso una costante attenzione all’addestramento, potenziato anche con iniziative di formazione integrata con le altre Forze dell’ordine e le polizie locali, così da poter gestire con il necessario coordinamento ed in modo più efficace e flessibile situazioni di ordine pubblico e di tensione sociale’.
‘Nel rendere omaggio a tutti coloro che hanno portato all’estremo sacrificio della vita l’attaccamento al dovere e lo spirito di appartenenza all’istituzione, – ha concluso il Capo dello Stato – rinnovo ai familiari la solidale vicinanza dell’intera Nazione. Con questi sentimenti esprimo apprezzamento e augurio a tutti gli appartenenti alla Polizia di Stato ed ai loro familiari che ne condividono rischi e sacrifici'”, è quanto si legge in un comunicato stampa del Quirinale.

 

Scrivi una replica

News

Ue, Gentiloni: «La crisi non è alle nostre spalle»

«La crisi non è alle nostre spalle». Lo ha detto il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, intervenendo in occasione del Foro di dialogo Italia-Spagna. «La velocità…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, De Luca: «Da venerdì in Campania coprifuoco alle 23»

«Ci prepariamo a chiedere in giornata il coprifuoco. Il blocco di tutte attività e della mobilità da questo fine settimana in poi». Lo ha reso…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa 2020, nuove regole per l’ultimo dibattito Trump-Biden

Nel corso del dibattito televisivo tra i due candidati alla presidenza degli Stati Uniti, Donald Trump e Joe Biden, in programma giovedì – l’ultimo prima…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Conte: «Le prime dosi di vaccino potrebbero essere disponibili a inizio dicembre»

Le prime dosi del vaccino contro il coronavirus potrebbero essere «disponibili all’inizio di dicembre» 2020. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia