La repressione in Siria: prosegue la strage di bambini. Ma il regime nega ogni responsabilità | T-Mag | il magazine di Tecnè

La repressione in Siria: prosegue la strage di bambini. Ma il regime nega ogni responsabilità

Il capo degli osservatori in Siria, Robert Mood, ha riferito che nei giorni scorsi nella città di Hula, nella provincia di Homs, i morti sono stati 92 e di questi 32 bambini. La denuncia era partita dall’Osservatorio siriano a Londra e ha trovato presto conferma oltre che dall’Onu anche da un video su YouTube.
Intanto i comitati locali di coordinamento dell’opposizione hanno affermato che i morti nella repressione in Siria sono stati 1.486 nei tre mesi in cui Kofi Annan ha assunto l’incarico di inviato speciale per l’Onu e la Lega Araba, e ha aggiunto di avere raccolto le identità di tutte le vittime. Tra i morti, sottolineano i Comitati, vi sono 90 donne e 123 minorenni e bambini, di cui 95 maschi e 28 femmine.
Il regime, tuttavia, ha fatto sapere che rifiuta “totalmente ogni responsabilità governativa per questo massacro terroristico che ha colpito gli abitanti”.

 

Scrivi una replica

News

Calcio, la Uefa ha trasferito la sede della finale di Champions League da Istanbul a Porto

La finale di Champions League tra Manchester City e Chelsea si giocherà allo Stadio Do Dragão di Porto, in Portogallo. Lo ha reso noto la UEFA,…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Sport: Giovanni Malagò rieletto presidente del CONI

Giovanni Malagò, 62 anni, è stato rieletto presidente del CONI, il Comitato olimpico nazionale italiano. Resterà in carica fino al 2025. Malagò ha ottenuto 55…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 160 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 160.505.176. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Medio Oriente, Biden: «Israele ha diritto di difendersi»

«Israele ha diritto di difendersi» dagli attacchi esterni. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, nel corso di un colloquio telefonico con…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia