Terremoto Emilia, le scuse ufficiali di Groupalia dopo il tweet di martedì | T-Mag | il magazine di Tecnè

Terremoto Emilia, le scuse ufficiali di Groupalia dopo il tweet di martedì

Attraverso le parole del Country Manager per l’Italia, Andrea Gualtieri, Groupalia si scusa profondamente per il tweet pubblicato martedì mattina in merito al terremoto.
“Sono davvero costernato per quanto accaduto e chiedo scusa alla popolazione colpita dal sisma per averla offesa. Si è trattato di un gesto irresponsabile dettato principalmente da superficialità e inesperienza. La catastrofe che ha colpito la popolazione dell’Emilia Romagna non può e non deve ovviamente essere strumentalizzata; è una disgrazia che merita tutto il nostro rispetto.
Mi scuso ancora e, per esprimere vicinanza e solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto, l’azienda ha deciso di effettuare una donazione alla Croce Rossa Italiana, da destinare alle persone coinvolte nel sisma.
Inoltre, pubblicheremo nei prossimi giorni un deal solidale, per chiunque voglia essere di aiuto e fare una propria donazione”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Di Maio: «Il 16 maggio credo sia una data auspicabile per superare il coprifuoco»

«Credo sia una data auspicabile per superare il coprifuoco». Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, riferendosi al 16 maggio, nel corso di un…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cultura, Vibo Valentia è la “Capitale italiana del Libro 2021”

Vibo Valentia è la “Capitale italiana del Libro 2021”. Lo ha annunciato il presidente della Giuria, Romano Montroni, comunicandolo al ministro della Cultura, Dario Franceschini,…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vaccini, Erdogan: «Scienza è bene comune dell’umanità»

«La scienza è un bene comune dell’umanità, non devono esserci gelosie. Quando sarà pronto, la Turchia condividerà con tutti il suo vaccino contro il Covid-19».…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, oltre 414mila nuovi casi in 24 ore in India

Sono stati 414 mila i nuovi casi di coronavirus registrati in India, dove purtroppo ci sono state anche 3.914 decessi.…

7 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia