La verità è che la Spagna non è di questo pianeta | T-Mag | il magazine di Tecnè

La verità è che la Spagna non è di questo pianeta

di Fabio Germani

La spiegazione più semplice è anche la migliore nonché la più veritiera. Questa Spagna era troppo per chiunque, anche per l’Italia che fino a domenica sera aveva espresso il miglior calcio del torneo. Non è stata colpa di Monti, domenica sera in tribuna, al quale ignaro è stata appioppata la patente di iettatore, se gli azzurri hanno perso la finale. Sul serio, colleghi di Libero, Monti non c’entra nulla. È che la Spagna si è potuta permettere il lusso di risparmiare energie per l’ultima gara, quella decisiva (rischiandosela un pochino in semifinale con il Portogallo, per carità). I nostri al contrario erano spompati, con la Germania avevano dato tanto e poi il giorno di riposo in meno… Non si scappa dalla realtà: noi squadra tosta, loro alieni.
Basterebbe questo per spiegare la fine di un sogno. Anche se nello sport la fine di un sogno è sempre il sogno di qualcun altro che prosegue. Magari il nostro momento sarà in Brasile nel 2014, chissà.
Certo, soltanto pochi giorni fa ci si lambiccava su improbabili paragoni tra i due Mario, Monti e Balotelli, usciti vincitori dalla doppia sfida con la Germania. Oggi ci tocca fare i conti con un Paese che sta messo peggio persino di noi (non ce ne vogliate, sono altri ad avere iniziato per primi il giochino della crisi) e che pure nel calcio ha trovato la sua valvola di sfogo. Vincere due Europei di seguito infilandoci in mezzo un Mondiale è un’impresa storica. E l’Italia paga lo scotto, nulla di più.
Di questo europeo, tuttavia, non ci mancherà granché. Gli errori dei telecronisti Rai, i titoli di Libero e del Giornale, le presunte riscosse dei Paesi in difficoltà su un terreno di gioco: tutte cose di cui avremmo fatto volentieri a meno. Congratulazioni alla Spagna campione del Mondo e d’Europa per due volte consecutive (senza fare il biscotto, peraltro) e complimenti anche all’Italia sulla quale alla vigilia non avremmo scommesso – ops – neppure un euro.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: a livello globale i contagi hanno superato i 266,6 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 266.660.144. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito: da oggi doppio tampone per i viaggiatori

Da oggi per chi viaggia nel Regno Unito (a partire dai 12 anni di età) entra in vigore il doppio tampone. Il test è da…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Austria: da lunedì stop a lockdown per i vaccinati

L’Austria conferma che da lunedì finirà il lockdown per i vaccinati e i guariti, mentre proseguirà per coloro che non si sono ancora sottoposti a…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Un tribunale egiziano ha ordinato la scarcerazione di Patrick Zaki

Patrick Zaki uscirà dal carcere. Lo ha deciso un tribunale egiziano. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, la scarcerazione dovrebbe avvenire tra questa sera…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia