La verità è che la Spagna non è di questo pianeta | T-Mag | il magazine di Tecnè

La verità è che la Spagna non è di questo pianeta

di Fabio Germani

La spiegazione più semplice è anche la migliore nonché la più veritiera. Questa Spagna era troppo per chiunque, anche per l’Italia che fino a domenica sera aveva espresso il miglior calcio del torneo. Non è stata colpa di Monti, domenica sera in tribuna, al quale ignaro è stata appioppata la patente di iettatore, se gli azzurri hanno perso la finale. Sul serio, colleghi di Libero, Monti non c’entra nulla. È che la Spagna si è potuta permettere il lusso di risparmiare energie per l’ultima gara, quella decisiva (rischiandosela un pochino in semifinale con il Portogallo, per carità). I nostri al contrario erano spompati, con la Germania avevano dato tanto e poi il giorno di riposo in meno… Non si scappa dalla realtà: noi squadra tosta, loro alieni.
Basterebbe questo per spiegare la fine di un sogno. Anche se nello sport la fine di un sogno è sempre il sogno di qualcun altro che prosegue. Magari il nostro momento sarà in Brasile nel 2014, chissà.
Certo, soltanto pochi giorni fa ci si lambiccava su improbabili paragoni tra i due Mario, Monti e Balotelli, usciti vincitori dalla doppia sfida con la Germania. Oggi ci tocca fare i conti con un Paese che sta messo peggio persino di noi (non ce ne vogliate, sono altri ad avere iniziato per primi il giochino della crisi) e che pure nel calcio ha trovato la sua valvola di sfogo. Vincere due Europei di seguito infilandoci in mezzo un Mondiale è un’impresa storica. E l’Italia paga lo scotto, nulla di più.
Di questo europeo, tuttavia, non ci mancherà granché. Gli errori dei telecronisti Rai, i titoli di Libero e del Giornale, le presunte riscosse dei Paesi in difficoltà su un terreno di gioco: tutte cose di cui avremmo fatto volentieri a meno. Congratulazioni alla Spagna campione del Mondo e d’Europa per due volte consecutive (senza fare il biscotto, peraltro) e complimenti anche all’Italia sulla quale alla vigilia non avremmo scommesso – ops – neppure un euro.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Figliuolo: «A giugno via libera a tutte le età e hub in aziende»

«Giugno deve essere il mese della svolta per dare la spallata definitiva e lasciarci indietro il periodo peggiore». Così il commissario straordinario all’emergenza Covid-19, Francesco…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Fondazione Gimbe: «All’appello mancano 50 milioni di dosi di vaccino»

L’Italia deve ricevere ancora circa 50 milioni di dosi, pari a circa due terzi di quelle previste dal Piano vaccinale per il primo trimestre. Così…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Venezuela, Maduro: «Pronto a incontrare Guaidó»

Il presidente venezuelano, Nicolás Maduro, ha dichiarato di essere «pronto» a dialogare con il leader dell’opposizione Juan Guaidó, con la mediazione dell’Unione europea, della Norvegia…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Medio Oriente: nella notte 130 razzi lanciati da Gaza, Israele replica colpendo oltre 600 obiettivi di Hamas

Nella notte sono stati 130 i razzi lanciati verso Israele. Di questi molti sono stati intercettati dal sistema di difesa Iron Dome, ha riferito il…

13 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia