Il Parlamento europeo respinge il trattato anticontraffazione ACTA | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il Parlamento europeo respinge il trattato anticontraffazione ACTA

Con 478 voti contrari, il Parlamento europeo ha respinto il trattato di anticontraffazione ACTA, impendendo così che venisse ratificato dall’Unione europea.
L’accordo ACTA, che è stato negoziato tra l’Unione europea, gli Stati Uniti, l’Australia, il Canada, il Giappone, il Messico, il Marocco, la Nuova Zelanda, Singapore, la Corea del Sud e la Svizzera, è stato concepito per rafforzare l’applicazione dei diritti di proprietà intellettuale, ma secondo i suoi detrattori in realtà minaccia le libertà individuali e in particolare quelle degli utenti di internet.
Questa è stata la prima volta che il Parlamento europeo ha esercitato le sue nuove competenze in materia di trattati commerciali internazionali.
Con questa decisione, il Parlamento europeo ha impedito che l’Unione europea sottoscrivesse il trattato.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus: a livello globale i contagi hanno superato i 266,6 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 266.660.144. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito: da oggi doppio tampone per i viaggiatori

Da oggi per chi viaggia nel Regno Unito (a partire dai 12 anni di età) entra in vigore il doppio tampone. Il test è da…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Austria: da lunedì stop a lockdown per i vaccinati

L’Austria conferma che da lunedì finirà il lockdown per i vaccinati e i guariti, mentre proseguirà per coloro che non si sono ancora sottoposti a…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Un tribunale egiziano ha ordinato la scarcerazione di Patrick Zaki

Patrick Zaki uscirà dal carcere. Lo ha deciso un tribunale egiziano. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, la scarcerazione dovrebbe avvenire tra questa sera…

7 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia