Messico, Il candidato sconfitto Obrador chiede che i voti vengano ricontati | T-Mag | il magazine di Tecnè

Messico, Il candidato sconfitto Obrador chiede che i voti vengano ricontati

Andres Manuel Lopez Obrador, il candidato sconfitto nelle elezioni presidenziali messicane, non riconosce la vittoria del suo avversario Enrique Pena Nieto e domanda ufficialmente che i voti vengano ricontati. Lopez Obrador sostiene che Pena Nieto ed il suo partito (il Partito Rivoluzionario Istituzionale) avrebbero infranto alcune regole elettorali, in particolare avrebbero speso più del budget elettorale concesso. In una conferenza stampa ieri Lopez Obrador, candidato del Partito della Rivoluzione Democratica, ha dichiarato che avrebbe le prove delle molteplici irregolarità: “Non sto chiedendo un favore, chiedo solamente che la legge venga rispettata”.
In Messico vi è un solo turno di elezioni presidenziali, vince chi ottiene più voti. I risultati indicano che Pena Nieto avrebbe ottenuto il 38,15% dei voti, Lopez Obrador il 31,64%.
Già nelle elezioni presidenziali del 2006 Lopez Obrador fu sconfitto da Felipe Calderon, ed anche in quella circostanza si rifiutò di riconoscere la sconfitta, dando via ad una battaglia legale che si protrasse per diversi mesi.

 

Scrivi una replica

News

Germania, l’addio di Merkel: «Provo innanzitutto gratitudine»

Angela Merkel ha “salutato” la Germania. «Oggi provo innanzitutto gratitudine e umiltà di fronte all’incarico che così a lungo ho tenuto», ha detto alla cerimonia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Ancora nessun decesso per Omicron»

Secondo l’Oms al momento non si hanno informazioni su eventuali decessi legati alla nuova variante Omicron del Covid. Lo ha sottolineato oggi un portavoce dell’agenzia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, ok a provvedimento che evita lo shutdown

Il Congresso americano ha approvato il provvedimento che evita lo shutdown e finanzia il governo fino a febbraio. Dopo la Camera (che aveva approvato in…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2021 si prevede un aumento del Pil pari al 6,3% e nel 2022 del 4,7%”

“Nel biennio 2021-2022 si prevede una crescita sostenuta del Pil italiano (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo). L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia